Caricamento...
Sei qui:  Home  >  Notizie  >  Articolo corrente

Brignone: “Finalmente la mia gara”

Di   /  17 Febbraio 2014  /  Nessun commento

brignoneSOCHI 2014. Sono quattro le azzurre che prenderanno parte al Gigante femminile di Sochi, quarta gara del programma dello sci alpino a Sochi. Federica Brignone è stata fra le prime ad arrivare nella località russa, avendo disputato la supercombinata (nella quale si è classificata undicesima) e domani affronterà le amate porte larghe. “Il mio avvicinamento rispetto ad altre compagne è stato graduale – afferma la valdostana -, ho avuto al possibilità di allenarmi su questa pista e imparare a memoria il tracciato di gara. Dopo il caldo dei giorni scorsi, le condizioni del tempo nelle ultime ore sono cambiate e per la gara è prevista pioggia, ma non mi farò condizionare. Le candidate alle medaglie sono tante, cercherò di inserirmi”.

Denise Karbon sarà alla sua quarta partecipazione olimpica, probabilmente l’ultima di una bellissima carriera. “Il miglior piazzamento stagionale è stato il decimo posto di Lienz ma so che il mio livello è superiore – spiega l’altoatesina di Castelrotto -. Le ultime due gare mi hanno regalato sensazioni positive e la gara olimpica è sempre particolare, diversa da una tappa di Coppa del mondo perchè regala emozioni e angosce diverse. Cercherò di sfruttare la mia esperienza e approfittare delle occasioni che mi si presenteranno”

Per i colori azzurri saranno in gara anche Francesca Marsaglia che ha partecipato Supercombinata e al Supergigante (in cui ha collezionato due ritiri) e Nadia Fanchini alla terza gara dopo discesa e supergigante

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Il Punto

    .....................................................

    21 Agosto 2016 12:35
    Il bilancio è positivo, ma manca il sistema

    MILANO. La Fiamma sta per spegnersi su un’Olimpiade controversa. Il bilancio non può che essere positivo, visto che siamo stati capaci di vincere in molti sport e di creare novità attorno a discipline poco considerate. Resta l’impressione di sempre. Quale? Semplice, all’Italia manca il sistema sportivo nazionale, manca quella lucida progettazione di sistema che progetti […]

  • Facebook

  • Pubblicità

  • Pubblicità

Potrebbe interessarti...

I numeri di un’Olimpiade finta: 312, 45 e 10

Leggi... →