Caricamento...
Sei qui:  Home  >  Notizie  >  Articolo corrente

Cologna vince lo Skiathlon. Di Centa è dodicesimo

Di   /  9 Febbraio 2014  /  Nessun commento

Cologna-SOCHI 2014. Dario Cologna aveva vinto la prima medaglia d’Oro dello Sci di Fondo delle Olimpiadi di Vancouver, era la 15 km in tecnica classica, e lo svizzero ha vinto la prima medaglia d’Oro in campo maschile a Sochi aggiudicandosi lo Skiathlon. Lo svizzero ha percorso i 30 chilometri (15 a tecnica classica e 15 a tecnica libera) con il tempo di 1h08’15″4, superando con una volata lunga lo svedese Marcus Hellner, Oro olimpico uscente sulla distanza, di 0″4 e il norvegese Martin Johnsrud Sundby di 1″4 che ha bruciato sul traguardo il russo Vylegzhanin in quella che si è trasformata in una volata a quattro dopo una gara che chilometro dopo chilometro ha offerto una selezione costante scremando il gruppo.

Ha scaldato i cuori italiani il quarantunenne Giorgio Di Centa che è stato protagonista fino ad un paio di chilometri dal traguardo, occupando spesso le prime posizioni del gruppo di testa, per poi alzare, con onore, bandiera bianca solo nel finale dove ha conquistato la dodicesima posizione a 28″3 da Cologna. Buon ventiduesimo il ventenne Francesco De Fabiani a 1’55″3 dal vincitore mentre Roland Clara è apparso inferiore alle attese con il suo trentesimo posto, a 2’40″9.

 

Risultati completi – Sci di Fondo – Skiathlon Maschile

 

About

Manager di una multinazionale, da quasi 50 anni guardo allo sport con gli occhi sognanti dell'eterno ragazzo. Negli ultimi anni, fulminato dall'aria olimpica respirata nella mia Torino, ho narrato lo sport a cinque cerchi, quello che raramente trova spazio nei media tradizionali. Non disdegno divagazioni nel calcio, mettendo da parte l'anima tifosa, che può ancora regalare storie eccezionali da narrare a modo mio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Il Punto

    .....................................................

    21 Agosto 2016 12:35
    Il bilancio è positivo, ma manca il sistema

    MILANO. La Fiamma sta per spegnersi su un’Olimpiade controversa. Il bilancio non può che essere positivo, visto che siamo stati capaci di vincere in molti sport e di creare novità attorno a discipline poco considerate. Resta l’impressione di sempre. Quale? Semplice, all’Italia manca il sistema sportivo nazionale, manca quella lucida progettazione di sistema che progetti […]

  • Facebook

  • Pubblicità

  • Pubblicità

Potrebbe interessarti...

I numeri di un’Olimpiade finta: 312, 45 e 10

Leggi... →