Caricamento...
Sei qui:  Home  >  Prima Pagina  >  Articolo corrente

Federica Pellegrini
è fuori dai 200 dorso

Di   /  2 Agosto 2013  /  Nessun commento

Federica Pellegrini (foto Facchini/alaNEWS)

Federica Pellegrini (foto Facchini/alaNEWS)

BARCELLONA 2013. Doveva essere, fino a meno di una settimana fa, la sua gara di questa stagione, la gara nella quale si era posta l’obiettivo di raggiungere la finale e poi raccogliere quello che sarebbe venuto. Invece. la semifinale nei 200 dorso di Federica Pellegrini non convince, ma l’Argento nei 200 stile libero ha chiaramente trasformato le attese di tutti e la carica nervosa della stessa campionessa di Spinea. Fatica Fede, tecnicamente nel dorso paga qualcosa nelle virate e nelle subacquee ed è lontana da quanto era riuscita a fare a Riccione. Chiude la sua semifinale al quinto posto, 2’09″97 che migliora la prestazione mattutina ma che toglie speranze di avanzare oltre.

Nella seconda semifinale c’è Missy Franklin, venti minuti dopo la finale dei 100 stile libero che l’ha vista “solo ” quarta a cinque centesimi dal podio, che regola tutti in 2’06″46 si porta dietro Caldwell, Zevina e Hosszu. Alla fine Federica è fuori per solo 13 centesimi, nona. Ma il suo Mondiale è stato tutto nei magici ed inattesi 200 stile libero.

 

About

Manager di una multinazionale, da quasi 50 anni guardo allo sport con gli occhi sognanti dell'eterno ragazzo. Negli ultimi anni, fulminato dall'aria olimpica respirata nella mia Torino, ho narrato lo sport a cinque cerchi, quello che raramente trova spazio nei media tradizionali. Non disdegno divagazioni nel calcio, mettendo da parte l'anima tifosa, che può ancora regalare storie eccezionali da narrare a modo mio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Il Punto

    .....................................................

    21 Agosto 2016 12:35
    Il bilancio è positivo, ma manca il sistema

    MILANO. La Fiamma sta per spegnersi su un’Olimpiade controversa. Il bilancio non può che essere positivo, visto che siamo stati capaci di vincere in molti sport e di creare novità attorno a discipline poco considerate. Resta l’impressione di sempre. Quale? Semplice, all’Italia manca il sistema sportivo nazionale, manca quella lucida progettazione di sistema che progetti […]

  • Facebook

  • Pubblicità

  • Pubblicità

Potrebbe interessarti...

I numeri di un’Olimpiade finta: 312, 45 e 10

Leggi... →