Caricamento...
Sei qui:  Home  >  Prima Pagina  >  Articolo corrente

Martina Caironi salta
sul Mondiale

Di   /  22 Luglio 2013  /  Nessun commento

Martina-CaironiATLETICA (Lione). Martina Caironi, 23 anni da Alzano Lombardo, nella categoria T42 ha il record del mondo dei 100 e dei 200 metri, migliorati a più riprese in questa stagione mentre nel Salto in Lungo dove, oggi, ha fatto il suo esordio ai Campionati Mondiali di Atletica paralimpica di Lione aveva “solo” il primato europeo con 4.31, distanza fatta segnare tre settimane fa in quel di Birmingham nella finale del circuito IPC.

A Lione ha piazzato un primo salto a 4.01 e un terzo tentativo a 4.25 che hanno zittito la concorrenza dove se pure era assente la primatista mondiale, la neozelandese Cartwright, vi erano fior di atlete come l’ex primatista europea Low che si è fermata a 3.85 e alla medaglia di bronzo preceduta anche dalla connazionale tedesca Schmidt a 3.87. In pratica non vi è stata gara per la portabandiera alla cerimonia di apertura che inizia alla grande la sua avventura francese dove sarà in gara venerdì e sabato – semifinale e finale – acne nei 100 metri.

About

Manager di una multinazionale, da quasi 50 anni guardo allo sport con gli occhi sognanti dell'eterno ragazzo. Negli ultimi anni, fulminato dall'aria olimpica respirata nella mia Torino, ho narrato lo sport a cinque cerchi, quello che raramente trova spazio nei media tradizionali. Non disdegno divagazioni nel calcio, mettendo da parte l'anima tifosa, che può ancora regalare storie eccezionali da narrare a modo mio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Il Punto

    .....................................................

    21 Agosto 2016 12:35
    Il bilancio è positivo, ma manca il sistema

    MILANO. La Fiamma sta per spegnersi su un’Olimpiade controversa. Il bilancio non può che essere positivo, visto che siamo stati capaci di vincere in molti sport e di creare novità attorno a discipline poco considerate. Resta l’impressione di sempre. Quale? Semplice, all’Italia manca il sistema sportivo nazionale, manca quella lucida progettazione di sistema che progetti […]

  • Facebook

  • Pubblicità

  • Pubblicità

Potrebbe interessarti...

I numeri di un’Olimpiade finta: 312, 45 e 10

Leggi... →