Caricamento...
Sei qui:  Home  >  Notizie  >  Articolo corrente

Budapest 2013: diretta
video ultima giornata

Di   /  11 Agosto 2013  /  Nessun commento

MOL budapest 2013 ENG-RGBBUDAPEST 2013.  Si concludono domani i Campionati del Mondo di Scherma; le ultime Nazionali a salire sulle pedane del Syma Hall della capitale magiara saranno quelle di fioretto maschile, sciabola femminile ed i fiorettisti di scherma paralimpica.

Si inizia alle 10.00 con la gara di sciabola femminile dove l’Italia sarà in pedana col quartetto guidato dalla neo medaglia di bronzo Irene Vecchi e composto da Rossella Gregorio, Livia Stagni e Lucrezia Sinigaglia. Il primo assalto per le azzurre del CT Giovanni Sirovich sarà quello del tabellone delle 16 squadre, contro la vincente tra Messico e Giappone.

Alle 10.50 prenderà il via invece la prova di fioretto maschile. A salire in pedana sarà il quartetto olimpionico di Londra 2012 e composto da Andrea Baldini, Andrea Cassarà, Valerio Aspromonte e Giorgio Avola. Il CT Andrea Cipressa dovrà schierare la formazione per il primo match, previsto dal turno dei 16, contro una tra Repubblica Ceca ed Hong Kong, che si sfideranno nel tabellone delle 32 squadre.

Si conclude domani anche il programma gare della scherma paralimpica. L’Italia sarà in pedana con la squadra di fioretto maschile, composta da Matteo Betti, Andrea Macrì, Alessio Sarri e Marco Cima.

Finale per l’Oro nel Fioretto Maschile: Italia-Stati Uniti ore 19.00

 


 

About

Manager di una multinazionale, da quasi 50 anni guardo allo sport con gli occhi sognanti dell'eterno ragazzo. Negli ultimi anni, fulminato dall'aria olimpica respirata nella mia Torino, ho narrato lo sport a cinque cerchi, quello che raramente trova spazio nei media tradizionali. Non disdegno divagazioni nel calcio, mettendo da parte l'anima tifosa, che può ancora regalare storie eccezionali da narrare a modo mio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Il Punto

    .....................................................

    21 Agosto 2016 12:35
    Il bilancio è positivo, ma manca il sistema

    MILANO. La Fiamma sta per spegnersi su un’Olimpiade controversa. Il bilancio non può che essere positivo, visto che siamo stati capaci di vincere in molti sport e di creare novità attorno a discipline poco considerate. Resta l’impressione di sempre. Quale? Semplice, all’Italia manca il sistema sportivo nazionale, manca quella lucida progettazione di sistema che progetti […]

  • Facebook

  • Pubblicità

  • Pubblicità

Potrebbe interessarti...

I numeri di un’Olimpiade finta: 312, 45 e 10

Leggi... →