Caricamento...
Sei qui:  Home  >  Campionati  >  Articolo corrente

Pallanuoto: vincono Recco e Acquachiara

Di   /  17 Ottobre 2013  /  Nessun commento

PallanuotoPALLANUOTO. Si è concluso ieri il secondo turno del massimo campionato maschile di Pallanuoto con i due posticipi dovuti agli impegni in Champions League di Pro Recco e Carpisa Yamamay Acquachiara nel weekend scorso. Nel derby ligure, RN Bogliasco-Pro Recco, vittoria 20-7 per i recchelini campioni d’Italia che si sono imposti grazie anche a quattro reti di Figlioli (1 rigore) e Giacoppo; il derby di Napoli Dooa Posillipo-Carpisa Yamamay Acquachiara, in diretta su Rai Sport 2, è stato deciso con un gol all’ultimo respiro: il croato Petkovic ha segnato dai 5 metri l’8-7 (e poi si fa buttar fuori per un gesto di reazione) e ha deciso la vittoria per i biancoazzurri allenati dal grande ex Paolo De Crescenzo. Il Posillipo ha condotto per 3/4 gara anche con due reti di vantaggio, ma non è riuscita a capitalizzare le occasioni nel finale di Klikovac e Foglio per passare in vantaggio.
La giornata di campionato si era aperta venerdì scorso con l’anticipo televisivo tra Lazio Nuoto e Promogest ed il primo successo stagionale dei romani, 9-8. Tre partite si sono disputate sabato: Carisa Savona-Como è terminata 18-13 per i liguri; l’AN Brescia ha battuto 18-3 la RN Florentia, mentre la Canottieri Napoli ha espugnato la piscina di Albaro superando l’Albaro Nervi per 14-10.

 

RARI NANTES BOGLIASCO-PRO RECCO 7-20

RARI NANTES BOGLIASCO: Dinu , Marziali 1, Di Somma 1, Vergano , Di Somma , Guidaldi , Camilleri 1, Boero , Barillari , Lanzoni 3, Gavazzi , Bruni 1, Vespa . All. Bettini
PRO RECCO: Tempesti , Ivovic 2, Madaras 1, Figlioli 4(1 rig.), Fondelli , Felugo 3, Giacoppo 4, Lapenna , Figari , Giorgetti 3, Aicardi 1, Gitto 2, Pastorino . All. Tempestini
Arbitri: Piano e Pinato

Parziali: 1-7 3-4 1-5 2-4 Spettatori 300 circa. Tempesti (R) ha parato un rigore a Camilleri (B) a 4.00 nel primo tempo. Nessuno uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: Bogliasco 3/9 +1 rig., Recco 7/11 +1 rig.

DOOA POSILLIPO-CARPISA YAMAMAY ACQUACHIARA 7-8

DOOA POSILLIPO: Cappuccio , Dolce , Rossi 1, Foglio , Mattiello , Radovic 2, Renzuto Iodice 1, Gallo 2, Klikovac , Bertoli 1, Mandolini , Russo , Negri . All. Cufino
CARPISA YAMAMAY ACQUACHIARA: Kacic , Perez , Mattiello 1, Luongo 2, Scotti Galletta , Petkovic 1, Gambacorta 1, Postiglione , Saviano , Draskovic , Di Costanzo 2, Sadovyy 1, La Moglia . All. De Crescenzo
Arbitri: Paoletti e Riccitelli

Parziali: 0-1 4-2 0-2 2-1 1-2 Spettatori 600 circa. Usciti per limite di falli: Bertoli (P), Scotti Galletta (A) nel quarto tempo. Espulso Petkovic (A) per gioco scorretto. Superiorità numeriche: Posillipo 5/15, Acquachiara 2/13.

About

Manager di una multinazionale, da quasi 50 anni guardo allo sport con gli occhi sognanti dell'eterno ragazzo. Negli ultimi anni, fulminato dall'aria olimpica respirata nella mia Torino, ho narrato lo sport a cinque cerchi, quello che raramente trova spazio nei media tradizionali. Non disdegno divagazioni nel calcio, mettendo da parte l'anima tifosa, che può ancora regalare storie eccezionali da narrare a modo mio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Il Punto

    .....................................................

    21 Agosto 2016 12:35
    Il bilancio è positivo, ma manca il sistema

    MILANO. La Fiamma sta per spegnersi su un’Olimpiade controversa. Il bilancio non può che essere positivo, visto che siamo stati capaci di vincere in molti sport e di creare novità attorno a discipline poco considerate. Resta l’impressione di sempre. Quale? Semplice, all’Italia manca il sistema sportivo nazionale, manca quella lucida progettazione di sistema che progetti […]

  • Facebook

  • Pubblicità

  • Pubblicità

Potrebbe interessarti...

I numeri di un’Olimpiade finta: 312, 45 e 10

Leggi... →