Caricamento...
Sei qui:  Home  >  Notizie  >  Articolo corrente

Rio, entra il terrorismo
Hollande sarà “blindato”

Di   /  20 Luglio 2016  /  Nessun commento

Rio2016

Il simbolo dei Giochi Olimpici di Rio de Janeiro.

RIO 2016. Le autorità brasiliane hanno messo in previsione e programmato un protocollo speciale per preservare la sicurezza del presidente francese François Hollande durante la sua permanenza a Rio de Janeiro in occasione delle imminenti olimpiadi. Dopo fatti di Nizza e la susseguente serie di minacce del terrorismo islamista recapitate al paese transalpino, Hollande sarà blindato da un mastodontico cordone di sicurezza. Il Capo di Stato francese sarà al Maracanà per la cerimonia di apertura dei Giochi della Trentunesima Olimpiade e visiterà altri luoghi che saranno adeguatamente bonificati e blindati. Il Governo di Brasilia ha assicurato sui Giochi una copertura di 86 mila uomini tra forze dell’ordine ed esercito, ma va ricordato che sono molti i problemi di risorse degli stessi, sia per quanto riguarda i mezzi, sia per quanto riguarda gli stipendi e le condizioni di lavoro.

Detto che la Spagna ha ingaggiato per la sua delegazione, appunto per il rischio terrorismo, uno staff di guardie private, ad aumentare la tensione a proposito dell’argomento terrorismo si aggiunge la notizia che il generale Cristophe Gomart, vertice dell’intelligence francese, avrebbe riferito, lo ha scritto Liberation, di un possibile piano d’attacco contro la delegazione francese alle Olimpiadi il prossimo mese di agosto nel corso delle audizioni di una delle commissioni parlamentari dell’Esagono i cui verbali dovevano restare segreti. Il piano doveva essere portato a termine da un islamista radicale brasiliano che è sarebbe stato fermato. Ritorna alla mente la dichiarazione, rilasciata dal ministro della difesa brasiliano Moraes ha riferito, nel luglio 2015, come l’attacco terroristico durante i Giochi sia una “possibilità” più che una probabilità contemplata.

 

About

Di professione #sharindaddy, racconto storie da 30 anni. Ho un futuro dietro le spalle fatto di un Mondiale e due Olimpiadi, ma anche di esperienze giornalistiche in ogni tipo di medium (oh, è latino, mi raccomando). Amo il calcio, quello vero, ma da quando ho visto la fiamma olimpica non mi sono più riavuto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Il Punto

    .....................................................

    21 Agosto 2016 12:35
    Il bilancio è positivo, ma manca il sistema

    MILANO. La Fiamma sta per spegnersi su un’Olimpiade controversa. Il bilancio non può che essere positivo, visto che siamo stati capaci di vincere in molti sport e di creare novità attorno a discipline poco considerate. Resta l’impressione di sempre. Quale? Semplice, all’Italia manca il sistema sportivo nazionale, manca quella lucida progettazione di sistema che progetti […]

  • Facebook

  • Pubblicità

  • Pubblicità

Potrebbe interessarti...

I numeri di un’Olimpiade finta: 312, 45 e 10

Leggi... →