Caricamento...
Sei qui:  Home  >  Storie  >  Articolo corrente

Sci: Lara Gut mette all’asta su eBay il suo casco di Sochi per solidarietà

Di   /  28 Febbraio 2014  /  Nessun commento

casco Lara GutSTORIE. Le Olimpiadi di Sochi sono finite da cinque giorni e la sciatrice svizzera Lara Gut ha già messo all’asta per beneficenza su eBay il casco che ha utilizzato in Russia dove ha conquistato, con qualche rammarico, la medaglia di Bronzo nella Discesa Libera. I soldi raccolti verranno destinati dalla ventiduenne ticinese per portare l’acqua ai bambini di Kinshasa, nella repubblica democratica del Congo con l’associazione “Il mio aiuto x il tuo sorriso” che lavora alla costruzione di un pozzo in Africa.

Sul suo sito, Lara descrive il progetto: “Ora ho deciso di essere ancora più attiva; il tutto è iniziato con una coppia ticinese che ha deciso di portare l’istruzione in una regione periferica di Kinshasa, la capitale della Repubblica del Congo. Alla coppia si sono aggiunti amici, conoscenti E simpatizzanti. Dal 2010 vi è un’associazione chiamata “Il Mio Aiuto x Il Tuo Sorriso”, riconosciuta di pubblica utilità ai sensi dell’articolo 60 e seguenti del codice civile svizzero, che realizza vari progetti nell’area tra i quali la costruzione di un dispensario e il sostegno a distanza di quasi cento bambini nella regione congolese”

Per il momento l’offerta maggiore su eBay, dove l’asta ci conluderà in cinque giorni, è di 402 Franchi svizzeri (poco più di 320 euro).

 

Vai al casco di Lara Gut su eBay

 

About

Manager di una multinazionale, da quasi 50 anni guardo allo sport con gli occhi sognanti dell'eterno ragazzo. Negli ultimi anni, fulminato dall'aria olimpica respirata nella mia Torino, ho narrato lo sport a cinque cerchi, quello che raramente trova spazio nei media tradizionali. Non disdegno divagazioni nel calcio, mettendo da parte l'anima tifosa, che può ancora regalare storie eccezionali da narrare a modo mio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Il Punto

    .....................................................

    21 Agosto 2016 12:35
    Il bilancio è positivo, ma manca il sistema

    MILANO. La Fiamma sta per spegnersi su un’Olimpiade controversa. Il bilancio non può che essere positivo, visto che siamo stati capaci di vincere in molti sport e di creare novità attorno a discipline poco considerate. Resta l’impressione di sempre. Quale? Semplice, all’Italia manca il sistema sportivo nazionale, manca quella lucida progettazione di sistema che progetti […]

  • Facebook

  • Pubblicità

  • Pubblicità

Potrebbe interessarti...

I numeri di un’Olimpiade finta: 312, 45 e 10

Leggi... →