Caricamento...
Sei qui:  Home  >  Prima Pagina  >  Articolo corrente

Tamberi, addio Rio 2016
Lui chiede: pregate

Di   /  16 Luglio 2016  /  Nessun commento

ATLETICA LEGGERA. Il giorno dopo il fattaccio, il risveglio di Gimbo Tamberi è stato come un match di boxe a mani nude contro Mike Tyson. L’atleta azzurro ha preso un sacco di sberle (metaforiche) in faccia, quando, con il suo staff, si è messo a fare i conti con il suo infortunio al Louis II di Monaco.  L’esame di risonanza magnetica eseguito
all’ospedale di Pavia, il San Matteo, questa mattina ha evidenziato una parziale lesione al legamento della caviglia sinistra, vale a dire quella più importante per il saltatore in alto che, ieri sera, ha portato il record italiano assoluto alla misura, pazzesca, di 2.39 metri. Oggi Gimbo, famoso con l’hastag di #halfshave, postato su Instagram l’update che si vede qui sotto, invitando i suoi fan a “pregare” per le minuscole possibilità che sia al via di Rio de Janeiro, ma obiettivamente l’operazione recupero pare impossibile.

 

 

Quasi sicuramente non c è piu nulla da fare…. ma se ci fosse anche solo una possibilità, vi prego incrociate le dita con me😔😔😔

Una foto pubblicata da Gianmarco Tamberi (@gianmarcotamberi) in data:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Il Punto

    .....................................................

    21 Agosto 2016 12:35
    Il bilancio è positivo, ma manca il sistema

    MILANO. La Fiamma sta per spegnersi su un’Olimpiade controversa. Il bilancio non può che essere positivo, visto che siamo stati capaci di vincere in molti sport e di creare novità attorno a discipline poco considerate. Resta l’impressione di sempre. Quale? Semplice, all’Italia manca il sistema sportivo nazionale, manca quella lucida progettazione di sistema che progetti […]

  • Facebook

  • Pubblicità

  • Pubblicità

Potrebbe interessarti...

I numeri di un’Olimpiade finta: 312, 45 e 10

Leggi... →