Caricamento...
Sei qui:  Home  >  Campionati  >  Articolo corrente

Volley: OK Perugia, Vibo, Macerata, Modena

Di   /  20 Ottobre 2013  /  Nessun commento

LegaSerieAPALLAVOLO. Esordio stagionale con il botto per la Sir Safety Banca di Mantignana Perugia. I Block Devils di un soddisfatto presidente Sirci sbancano, dopo due ore abbondanti, il palasport della Bre Lannutti Cuneo al quinto set, tornando a Perugia con un successo e due punti importantissimi. Prestazione di grande qualità quella dei bianconeri, che si impongono per 3-2 (23-25, 25-20, 29-31, 25-19, 16-14) con 29 punti di uno scatenato Atanasijevic e 18 di Petric (26 di Rouzier tra i padroni di casa). Ma per uscire vincitori dalla bagarre di Cuneo, sono stati importanti i due centrali Buti e Barone, usciti alla distanza in particolare a muro, sono state decisive le difese di Giovi (per non parlare di un sontuoso 73% di positivita’ in ricezione), è stata determinante la classe senza confini di capitan Vujevic (capace di far punto in mille modi differenti), hanno avuto un peso specifico altissimo gli ingressi di Semenzato, Della Lunga e Cupkovic, sovente inseriti da Kovac.

Nulla da fare, invece, per la debuttante Exprivia Molfetta, che si arrende sul parquet della Cucine Lube Banca Marche Macerata per 3-0 (25-23, 25-18, 25-20). I biancorossi sfruttano la qualità della coppia offensiva Zaytsev-Kurek, a referto con 25 punti complessivi (14 di Sabbi tra i pugliesi). Debutto casalingo con vittoria per la Tonno Callipo Vibo Valentia, che si assicura la sfida con la Calzedonia Verona per 3-1 (27-25, 25-27, 25-20, 25-21): i calabresi sfruttano la ‘mano calda’ di Gavotto, che mette a terra 22 palloni, stesso bottino per lo ‘scaligero’ Horst. Successo rotondo anche per l’altra umbra. L’Altotevere Città di Castello fa sua la sfida con la Copra Elior Piacenza per 3-1 (28-26, 18-25, 25-13, 25-23) grazie, soprattutto, alla grande performace di Van Walle, che porta alla causa la bellezza di 31 punti. Buona la prima anche per la Casa Modena, che si assicura il derby con la Cmc Ravenna per 3-0 (25-18, 25-19, 28-26): Quesque e Deroo fanno appieno il loro dovere, con un totale di 27 punti. Posticipata al 21 novembre (ore 20.30) la sfida tra la Diatec Trentino e l’Androli Latina.

 

Risultati

Casa Modena-CMC Ravenna 3-0 (25-18, 25-19, 28-26)

Bre Lannutti Cuneo-Sir Safety Perugia 2-3 (25-23, 20-25, 31-29, 19-25, 14-16)

Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia-Calzedonia Verona 3-1 (27-25, 25-27, 25-19, 25-21)

Altotevere Città di Castello-Copra Elior Piacenza 3-1 (28-26, 18-25, 25-13, 25-23)

Cucine Lube Banca Marche Macerata-Exprivia Molfetta 3-0 (25-23, 25-18, 25-20)

Posticipata al 21 novembre 2013, ore 20.30

Diatec Trentino – Andreoli Latina

 

About

Manager di una multinazionale, da quasi 50 anni guardo allo sport con gli occhi sognanti dell'eterno ragazzo. Negli ultimi anni, fulminato dall'aria olimpica respirata nella mia Torino, ho narrato lo sport a cinque cerchi, quello che raramente trova spazio nei media tradizionali. Non disdegno divagazioni nel calcio, mettendo da parte l'anima tifosa, che può ancora regalare storie eccezionali da narrare a modo mio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Il Punto

    .....................................................

    21 Agosto 2016 12:35
    Il bilancio è positivo, ma manca il sistema

    MILANO. La Fiamma sta per spegnersi su un’Olimpiade controversa. Il bilancio non può che essere positivo, visto che siamo stati capaci di vincere in molti sport e di creare novità attorno a discipline poco considerate. Resta l’impressione di sempre. Quale? Semplice, all’Italia manca il sistema sportivo nazionale, manca quella lucida progettazione di sistema che progetti […]

  • Facebook

  • Pubblicità

  • Pubblicità

Potrebbe interessarti...

I numeri di un’Olimpiade finta: 312, 45 e 10

Leggi... →