Caricamento...
Sei qui:  Home  >  CERCHI E PALAZZI  >  Articolo corrente

Olimpiadi 2022:
Monaco, la gente dice no

Di   /  10 Novembre 2013  /  Nessun commento

Referendum Monaco 2022CERCHI E PALAZZI. Scade giovedì 14 novembre il termine per la presentazione delle candidature per ospitare i Giochi Olimpici invernali del 2022 che seguiranno la russa Sochi (2014) e la coreana Pyongyang (2018). E’ di oggi la notizia che, chiamata ad esprimere la sua opinione, la popolazione di Monaco di Baviera e di Garmisch Partenkirchen ha votato contro la candidatura che in caso di vittoria avrebbe visto la città bavarese unica ad ospitare sia i giochi estivi sia quelli invernali.

A quattro giorni dalla scadenza sono cinque le candidature ufficialmente già presentate. Il primo passo è arrivato ad agosto dal Kazakistan con la candidatura di Almaty. Il 5 novembre si sono aggiunte alla lista la città ucraina di Lviv con il pieno supporto di Sergei Bubka, presidente del Comitato Olimpico nazionale, e l’accoppiata cinese Pechino – che ospiterebbe gli sport del ghiaccio – e Zhangjiakou a 200 chilometri dalla capitale presto raggiungibile da un treno ad alta velocità.  Dopo una risicata maggioranza del 53.5% nel referendum popolare arriva la candidatura di Oslo mentre, con uno slancio non del tutto in linea con il charter olimpico, vi è una candidatura congiunta di Polonia e Slovacchia con Cracovia sede centrale e le prove alpine nella vicina Slovacchia.

La prima selezione avverrà nel prossimo mese di luglio mentre la decisione finale sarà presa il 31 luglio 2015.

About

Manager di una multinazionale, da quasi 50 anni guardo allo sport con gli occhi sognanti dell'eterno ragazzo. Negli ultimi anni, fulminato dall'aria olimpica respirata nella mia Torino, ho narrato lo sport a cinque cerchi, quello che raramente trova spazio nei media tradizionali. Non disdegno divagazioni nel calcio, mettendo da parte l'anima tifosa, che può ancora regalare storie eccezionali da narrare a modo mio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Il Punto

    .....................................................

    21 Agosto 2016 12:35
    Il bilancio è positivo, ma manca il sistema

    MILANO. Il numero cinque fa pensare in questa domenica azzurra. Cinque come le Olimpiadi di Tania Cagnotto che, alla quinta Fiamma, vince un argento e un bronzo e chiude lì. La bolzanina ha insegnato a tutti una cosa: ci può essere un modo di interpretare l’appuntamento olimpico. Con serenità, con la serenità di chi sa […]

  • Facebook

  • Pubblicità

  • Pubblicità

Potrebbe interessarti...

I numeri di un’Olimpiade finta: 312, 45 e 10

Leggi... →