Caricamento...
Sei qui:  Home  >  Notizie  >  Articolo corrente

Baldini unico azzurro invitato ai Doha Goals

Di   /  10 Dicembre 2013  /  Nessun commento

Fioretto Olimpiadi: Andrea Baldini è fra gli invitati  Doha Goals

Andrea Baldini è fra gli invitati a Doha Goals

NOTIZIE (Milano). Per il fiorettista azzurro Andrea Baldini è arrivato un importante riconoscimento di livello internazionale. Il campione olimpico di Londra 2012, infatti, è l’unico atleta del nostro paese invitato ai Doha Goals, una rassegna mondiale delle eccellenze sportive che si mettono a confronto per fare in modo di raggiungere la missione di questa speciale “fondazione” voluta dall’Emiro del Qatar  Tamim bin Hamad Al Thani in persona. Il paese del golfo, organizzatore dei Campionati del Mondo del 2022, si sta dando da fare per animare sempre di più il pianeta dello sport. Fra le molte iniziative c’è anche questa che, grazie all’aiuto di grandissimi dello sport che l’hanno fondata come Tegla Loroupe o Jonathan Edwards, Boris Becker o Jean Todt e alla benedizione (economicamente adeguata) dell’Emiro, sviluppa progetti di integrazione e crescita sociale attraverso lo sport.

In questi giorni, anzi, in queste ore, si sta svolgendo il forum dei Doha Goals che chiama a raccolta tutti i campioni che abbiano anche un prospetto sociale di alto livello a raccontare la loro esperienza. Fra questi, unico italiano, Andrea Baldini il quale salirà davanti al pubblico del forum per raccontare la sua esperienza di vita e di sport, ma soprattutto verrà chiamato in causa nel suo ruolo di ambasciatore dell’Unicef. Il suo intervento, infatti, è previsto a braccetto di quello di Davide Usai, numero uno di Unicef Italia nella sessione di lavori denominata: “Integrating Sports as a part of Children’s Lifestyles”.

 

About

Di professione #sharindaddy, racconto storie da 30 anni. Ho un futuro dietro le spalle fatto di un Mondiale e due Olimpiadi, ma anche di esperienze giornalistiche in ogni tipo di medium (oh, è latino, mi raccomando). Amo il calcio, quello vero, ma da quando ho visto la fiamma olimpica non mi sono più riavuto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Il Punto

    .....................................................

    21 Agosto 2016 12:35
    Il bilancio è positivo, ma manca il sistema

    MILANO. Il numero cinque fa pensare in questa domenica azzurra. Cinque come le Olimpiadi di Tania Cagnotto che, alla quinta Fiamma, vince un argento e un bronzo e chiude lì. La bolzanina ha insegnato a tutti una cosa: ci può essere un modo di interpretare l’appuntamento olimpico. Con serenità, con la serenità di chi sa […]

  • Facebook

  • Pubblicità

  • Pubblicità

Potrebbe interessarti...

I numeri di un’Olimpiade finta: 312, 45 e 10

Leggi... →