Caricamento...
Sei qui:  Home  >  Notizie  >  Articolo corrente

Biathlon: Domracheva si ripete, Oberhofer quattordicesima

Di   /  14 Febbraio 2014  /  Nessun commento

Darya Domracheva - Inseguimento2014. In ogni gara di queste Olimpiadi, il Biathlon si conferma uno degli sport più emozionanti del programma (considerando anche i Giochi estivi). Nell’Individuale femminile di oggi è vero che la bielorussa Darya Domracheva ha ucciso la gara per la medaglia d’Oro negli ultimi 7 chilometri, dopo aver tenuto vivo l’interesse con un errore al secondo poligono – il primo in piedi -, ed ha vinto per dispersione se si pensa che la seconda classificata alla fine accusa uno svantaggio superiore ad un minuto nonostante la vincitrice abbia pagato un minuto di penalità per il suo errore.

Sfruttando il loro percorso netto salgono sul podio la svizzera Selina Gasperin, seconda a 1’15″7, e la seconda bielorussa Nadezhda Skardino, Bronzo a 1’38″2. Come nella migliore tradizione del Biathlon i podi virtuali sono passati di mano giro dopo giro: è partita forte la russa Kuzmina tagliata fuori da un errore al secondo poligono, dopo il terzo poligono si giocavano le posizioni d’onore la ceca Vitkova, la finlandese Makarainen e la ceca Soukalova. Subito dietro loro l’azzurra Karin Oberhofer che è entrata nel quarto poligono in quinta posizione. Due errori della Makarainen, un errore della Vitkova, un errore della Soukalova, in ordine di arrivo, secondo il pettorale di partenza, lasciavano a Karin Oberhofer, alla migliore settimana della sua carriera, quello che gli americani chiamano il “silver bullet”, l’occasione della vita. L’azzurra ha commesso due errori ed è scivolata al quindicesimo posto in uscita dal poligono ed ancora con la forza e i nervi per recuperare una posizione verso il traguardo, scavalcando la francese Marie Laure Brunet, per chiudere al quattordicesimo a 3’27″0 dalla Domracheva. La matematica dice che senza i due errori sarebbe stata sul podio, ma è solo un calcolo.

Alexia Runggaldier, con un errore, è quarantatreesima a 6’16″0 e Nicole Gontier è quarantacinquesima a 6’31″6 con 4 errori. Non è partita Dorothea Wierer, colpita da un attacco influenzale.

 

Risultati completi – Biathlon – Individuale femminile

About

Manager di una multinazionale, da quasi 50 anni guardo allo sport con gli occhi sognanti dell'eterno ragazzo. Negli ultimi anni, fulminato dall'aria olimpica respirata nella mia Torino, ho narrato lo sport a cinque cerchi, quello che raramente trova spazio nei media tradizionali. Non disdegno divagazioni nel calcio, mettendo da parte l'anima tifosa, che può ancora regalare storie eccezionali da narrare a modo mio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Il Punto

    .....................................................

    21 Agosto 2016 12:35
    Il bilancio è positivo, ma manca il sistema

    MILANO. Il numero cinque fa pensare in questa domenica azzurra. Cinque come le Olimpiadi di Tania Cagnotto che, alla quinta Fiamma, vince un argento e un bronzo e chiude lì. La bolzanina ha insegnato a tutti una cosa: ci può essere un modo di interpretare l’appuntamento olimpico. Con serenità, con la serenità di chi sa […]

  • Facebook

  • Pubblicità

  • Pubblicità

Potrebbe interessarti...

I numeri di un’Olimpiade finta: 312, 45 e 10

Leggi... →