Caricamento...
Sei qui:  Home  >  Prima Pagina  >  Articolo corrente

Lotta Zoeggeler-Loch nei primi test a Sochi

Di   /  5 Febbraio 2014  /  Nessun commento

Armin ZoeggelerSOCHI 2014. Dopo le prove non cronometrate di ieri per prendere confidenza con il budello di ghiaccio di Sochi, gli slittinisti hanno disputato questa mattina le prime di sei prove cronometrate che fanno da aperitivo alla gara vera e propria che si disputerà sabato e domenica. Nella prima discesa, il campione olimpico in carica e leader di Coppa del Mondo, il tedesco Felix Loch ha preceduto l’azzurro Armin Zoeggeler di 154 millesimi. Il quarantenne alfiere azzurro ha risposto nella seconda discesa della giornata ottenendo il miglior tempo con 60 millesimi di vantaggio su Loch in quella che da queste prime battute sembrerebbe proporsi come una lotta a due. Andi Langenhan, secondo nella classifica di Coppa del Mondo, ha ottenuto solo il quinto e il settimo tempo mentre David Moeller, Argento a Vancouver, si è fermato all’ottavo e al nono posto.

 

Update: nella seconda sessione dedicata principalmente ad Austria e Russia la pista si è velocizzata. Questi i tempi di questa prima giornata di test.

1. Wolfgang Kindl (Austria) – 1.46,545
2. Albert Demchenko (Russia) – 1.46,665
3. Felix Loch (Germania) – 1.46,750
4. Armin Zoeggeler (Italia) – 1.46,844
5. Reinhard Egger (Austria) – 1.46,910
6. Martins Rubenis (Lettonia) – 1.47,078
7. Alexander Peretyagin (Russia) – 1.47,163

About

Manager di una multinazionale, da quasi 50 anni guardo allo sport con gli occhi sognanti dell'eterno ragazzo. Negli ultimi anni, fulminato dall'aria olimpica respirata nella mia Torino, ho narrato lo sport a cinque cerchi, quello che raramente trova spazio nei media tradizionali. Non disdegno divagazioni nel calcio, mettendo da parte l'anima tifosa, che può ancora regalare storie eccezionali da narrare a modo mio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Il Punto

    .....................................................

    21 Agosto 2016 12:35
    Il bilancio è positivo, ma manca il sistema

    MILANO. Il numero cinque fa pensare in questa domenica azzurra. Cinque come le Olimpiadi di Tania Cagnotto che, alla quinta Fiamma, vince un argento e un bronzo e chiude lì. La bolzanina ha insegnato a tutti una cosa: ci può essere un modo di interpretare l’appuntamento olimpico. Con serenità, con la serenità di chi sa […]

  • Facebook

  • Pubblicità

  • Pubblicità

Potrebbe interessarti...

I numeri di un’Olimpiade finta: 312, 45 e 10

Leggi... →