Caricamento...
Sei qui:  Home  >  CERCHI E PALAZZI  >  Articolo corrente

Olimpiadi 2020: testa a testa Tokyo – Istanbul

Di   /  5 Settembre 2013  /  Nessun commento

BidIndex2020CERCHI E PALAZZI. Sono già a Buenos Aires i membri del Comitato Olimpico Internazionale che sabato sceglieranno la città che ospiterà le Olimpiadi estive del 2020. Tre le candidate in corsa: Istanbul, Madrid e Tokyo (Olimpiadi 2020 – Votazione); una corsa che si preannuncia molto combattuta come lo è stata in questi due anni. Il sito specializzato GamesBids.com da ormai dieci anni ha messo a punto il BidIndex, un sistema previsionale che si è dimostrato nelle ultime occasioni molto accurato. Lunedì è arrivato l’ultimo aggiornamento delle quote che segue quello di maggio. Tokyo che è ancora in testa alle preferenze è scesa marginalmente a 62.14 punti in base al fatto che le preoccupazioni ambientali sulle conseguenze a lungo termine del disastro di Fukushima sono state mitigare dagli ottimi risultati di un sondaggio di opinione tra la popolazione che mostra come il 92% della popolazione dell’intero Giappone supporti la candidatura. L’unico punto interrogativo è legato al fatto che due anni prima il movimento olimpico già visiterà l’Asia per i giochi invernali di PyeongChang.

Da maggio ad oggi la Turchia è stata travolta dalle proteste anti-governative di luglio e dagli innumerevoli scandali legati al doping. L’asso nella manica di Istanbul continua ad essere l’ideale ponte tra Europa ed Asia sul quale si è basata tutta la campagna della candidatura. Nel termometro di GamesBids, si legge 61.45 per la città turca, lievemente inferiore a Tokyo ma molto, molti vicina nella corsa.

Madrid riduce il distacco grazie ad un ottimo rapporto di valutazione della Commissione CIO e soprattutto nelle ultime rilevazioni appare in continua crescita, una tendenza che potrebbe avere il suo peso al momento topico.

Come termine di paragone si può considerare il fatto che Rio de Janeiro si aggiudicò i Giochi del 2016 con un BidIndex di 61.42, Londra quelli del 2012 partendo da una seconda posizione ma con 65.07.

 

BidIndexHistorya

 

About

Manager di una multinazionale, da quasi 50 anni guardo allo sport con gli occhi sognanti dell'eterno ragazzo. Negli ultimi anni, fulminato dall'aria olimpica respirata nella mia Torino, ho narrato lo sport a cinque cerchi, quello che raramente trova spazio nei media tradizionali. Non disdegno divagazioni nel calcio, mettendo da parte l'anima tifosa, che può ancora regalare storie eccezionali da narrare a modo mio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Il Punto

    .....................................................

    21 Agosto 2016 12:35
    Il bilancio è positivo, ma manca il sistema

    MILANO. Il numero cinque fa pensare in questa domenica azzurra. Cinque come le Olimpiadi di Tania Cagnotto che, alla quinta Fiamma, vince un argento e un bronzo e chiude lì. La bolzanina ha insegnato a tutti una cosa: ci può essere un modo di interpretare l’appuntamento olimpico. Con serenità, con la serenità di chi sa […]

  • Facebook

  • Pubblicità

  • Pubblicità

Potrebbe interessarti...

I numeri di un’Olimpiade finta: 312, 45 e 10

Leggi... →