Caricamento...
Sei qui:  Home  >  DIAMO I NUMERI  >  Articolo corrente

Sochi 2014: Carolina Kostner con la medaglia olimpica corona carriera straordinaria

Di   /  20 Febbraio 2014  /  Nessun commento

Kostner-LiberoSOCHI 2014. Abbiamo gioito e sofferto con lei per dieci anni, la abbiamo anche criticata quando sembrava essersi persa nel labirinto delle sue insicurezze, l’abbiamo ritrovata negli ultimi due anni, ad una età avanzata per la disciplina, come la grande campionessa che merita di essere. Con la medaglia olimpica, Carolina Kostner corona una carriera eccezionale. Un titolo mondiale nel 2012 accompagnato da due Argenti nel 2008 e nel 2013 e due Bronzi nel 2005 e nel 2011, cinque titoli europei (2007, 2008, 2010, 2012, 2013) con gli Argenti del 2009 e del 2001 e il Bronzo del 2006, la vittoria nella finale del Grand Prix del 2011 (un secondo e due terzi posti). Signori questa è Carolina Kostner.

Un personaggio eccezionale nel panorama sportivo italiano, sempre nell’occhio del ciclone e sotto mille pressioni ma con risultati che pochissimi nel nostro paese, in qualsiasi disciplina hanno saputo ottenere; una campionessa che conquista la sua medaglia olimpica in una gara eccezionale, la migliore di sempre nella storia, e per farlo è capace di migliorarsi di 16 punti, una enormità. Signori, giù il cappello davanti a Carolina Kostner.

About

Manager di una multinazionale, da quasi 50 anni guardo allo sport con gli occhi sognanti dell'eterno ragazzo. Negli ultimi anni, fulminato dall'aria olimpica respirata nella mia Torino, ho narrato lo sport a cinque cerchi, quello che raramente trova spazio nei media tradizionali. Non disdegno divagazioni nel calcio, mettendo da parte l'anima tifosa, che può ancora regalare storie eccezionali da narrare a modo mio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Il Punto

    .....................................................

    21 Agosto 2016 12:35
    Il bilancio è positivo, ma manca il sistema

    MILANO. La Fiamma sta per spegnersi su un’Olimpiade controversa. Il bilancio non può che essere positivo, visto che siamo stati capaci di vincere in molti sport e di creare novità attorno a discipline poco considerate. Resta l’impressione di sempre. Quale? Semplice, all’Italia manca il sistema sportivo nazionale, manca quella lucida progettazione di sistema che progetti […]

  • Facebook

  • Pubblicità

  • Pubblicità

Potrebbe interessarti...

I numeri di un’Olimpiade finta: 312, 45 e 10

Leggi... →