Caricamento...
Sei qui:  Home  >  Prima Pagina  >  Articolo corrente

Biathlon: Martin Fourcade vince l’Inseguimento. Hofer diciassettesimo

Di   /  10 Febbraio 2014  /  Nessun commento

MFourcadeSOCHI 2014. La lotta per l’Oro nell’Inseguimento al Laura Center finisce al quarto poligono quando Martin Fourcade centra il quinto bersaglio e si volta verso il pubblico ostentando la sua esultanza. Il venticinquenne francese, al quale mancava solo un titolo olimpico, era arrivato alla piazzola insieme all’austriaco Landertinger che prima ha pasticciato con il caricatore poi è andato in rottura prolungata con due errori che lo hanno fatto crollare al decimo posto. Che il francese facesse sul serio lo si era capito all’arrivo del primo gruppetto al poligono iniziale quando aveva sprintato per strappare a Bjoerndalen la piazzola numero uno, un atto di intimidazione. Fourcade è sempre stato al comando della gara, tranne una breve apparizione del canadese Le Guellec che si è immolato in una caduta in discesa, e ha compiuto un solo errore, peraltro ininfluente alla prima piazzola in piedi.

Un percorso netto, sono solo tre in giornata, premia il ceco Moravec che conquista la medaglia d’Argento a 14”1 da Fourcade mentre nella battaglia per la medaglia di Bronzo premia il francese Beatrix (un errore) che precede di 1”7 Ole Einar Bjoerndalen che sfiora l’ennesimo podio pur con il fardello di tre errori. Escono ancora una volta sconfitti i padroni di casa, il migliore è Ustyugov, quinto a 36”7 con un errore, e i tedeschi con Schempp sesto.

Lukas Hofer non mette mai il naso nei primi dieci della classifica, frenato da un errore nel quinto tiro della prima serie e ricacciato indietro da un secondo errore nell’ultima serie: per lui il diciassettesimo posto a 1’04”5 dal vincitore. Dominik Windisch è con il compagno di squadra fino al terzo poligono dove due errori lo bloccano, se ne aggiunge un altro, il quarto, nell’ultima piazzola e alla fine è venticinquesimo a 1’51”4. Quarantaduesimo Christian De Lorenzi, due errori, a 3’09”6 da Fourcade.

 

Risultati completi – Biathlon – Inseguimento Maschile

About

Manager di una multinazionale, da quasi 50 anni guardo allo sport con gli occhi sognanti dell'eterno ragazzo. Negli ultimi anni, fulminato dall'aria olimpica respirata nella mia Torino, ho narrato lo sport a cinque cerchi, quello che raramente trova spazio nei media tradizionali. Non disdegno divagazioni nel calcio, mettendo da parte l'anima tifosa, che può ancora regalare storie eccezionali da narrare a modo mio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Il Punto

    .....................................................

    21 Agosto 2016 12:35
    Il bilancio è positivo, ma manca il sistema

    MILANO. Il numero cinque fa pensare in questa domenica azzurra. Cinque come le Olimpiadi di Tania Cagnotto che, alla quinta Fiamma, vince un argento e un bronzo e chiude lì. La bolzanina ha insegnato a tutti una cosa: ci può essere un modo di interpretare l’appuntamento olimpico. Con serenità, con la serenità di chi sa […]

  • Facebook

  • Pubblicità

  • Pubblicità

Potrebbe interessarti...

I numeri di un’Olimpiade finta: 312, 45 e 10

Leggi... →