Caricamento...
Sei qui:  Home  >  Notizie  >  Articolo corrente

Pentathlon: Benedetti, De Luca e Franceschini in finale ad Acapulco

Di   /  28 Febbraio 2014  /  Nessun commento

copamexicoPENTATHLON MODERNO (Acapulco). Si sono svolte nella notte in Messico le qualificazioni maschili della prima prova di Coppa del Mondo di Pentathlon Moderno che da quest’anno invece di promuovere i primi dodici di ogni pool fanno passare alla finale i primi otto di ciascuna pool e i 12 atleti che, classificatisi dal nono posto, hanno ottenuto i migliori punteggi. Tre azzurri si sono qualificati per la finale di sabato: Nicola Benedetti che ha chiuso al sesto posto della sua poule con 1123 punti, Riccardo De Luca, secondo nella propria pool con 1132 punti e Auro Franceschini, ottavo nella propria pool con 1125 punti. Pierpaolo Petroni invece ha chiuso al quarantatreesimo posto nella classifica complessiva con 1088 punti, non riuscendo ad entrare in finale.

Nella giornata messicana di oggi si svolgerà la finale femminile alla quale parteciperanno Lavinia Bonessio, (nona nella poule A con 959 punti e trentatreesima in classifica generale), Claudia Cesarini, che si è imposta nella pool C con 1013 punti e Gloria Tocchi che ha chiuso all’ottavo posto nella pool C con 1006 punti.

 

About

Manager di una multinazionale, da quasi 50 anni guardo allo sport con gli occhi sognanti dell'eterno ragazzo. Negli ultimi anni, fulminato dall'aria olimpica respirata nella mia Torino, ho narrato lo sport a cinque cerchi, quello che raramente trova spazio nei media tradizionali. Non disdegno divagazioni nel calcio, mettendo da parte l'anima tifosa, che può ancora regalare storie eccezionali da narrare a modo mio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Il Punto

    .....................................................

    21 Agosto 2016 12:35
    Il bilancio è positivo, ma manca il sistema

    MILANO. Il numero cinque fa pensare in questa domenica azzurra. Cinque come le Olimpiadi di Tania Cagnotto che, alla quinta Fiamma, vince un argento e un bronzo e chiude lì. La bolzanina ha insegnato a tutti una cosa: ci può essere un modo di interpretare l’appuntamento olimpico. Con serenità, con la serenità di chi sa […]

  • Facebook

  • Pubblicità

  • Pubblicità

Potrebbe interessarti...

I numeri di un’Olimpiade finta: 312, 45 e 10

Leggi... →