Caricamento...
Sei qui:  Home  >  Prima Pagina  >  Articolo corrente

Pentathlon: Mondiali,
Benedetti ottavo

Di   /  24 Agosto 2013  /  Nessun commento

Penta-WC2013PENTATHLON (Kaohsiung). Si è svolta oggi a Kaohsiung, Taiwan, la finale maschile dei Campionati del Mondo di Pentathlon Moderno. In gara, tra i 36 finalisti, c’erano anche gli azzurri Nicola Benedetti e Pier Paolo Petroni che hanno chiuso rispettivamente all’ottavo posto con 5728 punti e al trentaquattresimo posto con 5268 punti. Campione del mondo si è laureato il lituano Justinas Kinderis con 5824 punti, che ha siglato così una storica doppietta per la Lituania visto l’oro conquistato in campo femminile da Laura Asadauskaite. Argento per il britannico Nicholas Woodbridge con 5804 punti, bronzo per il campione del mondo 2012, il russo Aleksander Lesun che ha chiuso con 5788 punti. A squadre oro per la Francia con 17.256 punti, argento per la Russia con 17.088 punti, bronzo per la Corea del Sud con 16.620 punti.

La finale è iniziata con lo Scherma al termine della quale Benedetti conquista 904 punti piazzandosi al settimo posto, Petroni con 808 punti è diciottesimo. La prova è stata vinta dal russo Lesun e dall’ucraino Kirpulyanskyy con 976 punti. A squadre, comanda la classifica la Francia con 2760 punti. Seconda prova, il Nuoto, Petroni chiude in 2:03.59 (1320 punti punti) risalendo al sedicesimo posto della classifica con 2128 punti, Benedetti in 2:18.46 (1140 punti) scivola al ventiseiesimo posto con 2044 punti. La prova è stata vinta dal britannico Cooke in 1:57.53. Al comando della classifica, a metà finale, c’è la coppia formata dall’ucraino Kirpulyanskyy e dal britannico Woodbridge, entrambi con 2260 punti. A squadre sale al comando la Russia con 6576 punti. Terza prova, l’equitazione, Benedetti centra il netto (1200 punti) risalendo al diciannovesimo posto con 3244 punti, Petroni chiude con 1000 punti scendendo al ventinovesimo posto con 3128 punti. La prova è stata vinta dal russo Lesun con 1200 punti, che sale così al comando della classifica con 3456 punti. A squadre, guida la classifica sempre la Russia con 10.096 punti. Ultima prova, il combined, Benedetti chiude in 11:19.16 (2484 punti), seconda migliore prestazione della gara, Petroni in 12:45.86 (2140 èunti). La prova è stata vinta dal francese Prades in 11:15.12.

About

Manager di una multinazionale, da quasi 50 anni guardo allo sport con gli occhi sognanti dell'eterno ragazzo. Negli ultimi anni, fulminato dall'aria olimpica respirata nella mia Torino, ho narrato lo sport a cinque cerchi, quello che raramente trova spazio nei media tradizionali. Non disdegno divagazioni nel calcio, mettendo da parte l'anima tifosa, che può ancora regalare storie eccezionali da narrare a modo mio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Il Punto

    .....................................................

    21 Agosto 2016 12:35
    Il bilancio è positivo, ma manca il sistema

    MILANO. Il numero cinque fa pensare in questa domenica azzurra. Cinque come le Olimpiadi di Tania Cagnotto che, alla quinta Fiamma, vince un argento e un bronzo e chiude lì. La bolzanina ha insegnato a tutti una cosa: ci può essere un modo di interpretare l’appuntamento olimpico. Con serenità, con la serenità di chi sa […]

  • Facebook

  • Pubblicità

  • Pubblicità

Potrebbe interessarti...

I numeri di un’Olimpiade finta: 312, 45 e 10

Leggi... →