Caricamento...
Sei qui:  Home  >  Prima Pagina  >  Articolo corrente

Sochi 2014: 57 italiani tra i qualificati FIS

Di   /  20 Gennaio 2014  /  Nessun commento

Omar VisintinSOCHI 2014. Si è concluso ieri sera il periodo considerato dalla FIS per determinare il numero di qualificati di ogni nazione nelle discipline sotto la sua egida. A meno di eventuali rinunce che determinerann0 una riallocazione dei posti l’Italia potrà usufruire di  57 posti. Come anticipato dopo le due vittorie della scorsa settimana di Peter Fill nelle Supercombinate potranno essere 14 (solo 11 però hanno raggiunto i criteri stabiliti dalla Federazione Italiana) contro il massimo di 22 che erano previsti dalle regole sfiorati dall’Austria con 20 qualificati.

Nello Sci di Fondo il contingente italiano determinato dai ranking internazionali è formato da 16 componenti, il massimo teorico era 20 raggiunti da Germania, Norvegia, Russia e Svezia. Sei i posti azzurri nel Salto divisi in quattro per i maschi e due per le ragazze e cinque per la Combinata Nordica, un numero che dovrebbe consentire la partecipazione anche nella prova a squadre. Nel Freestyle non vi è nessun qualificato per Aerial, Half Pipe e Ski Cross ma restano un maschio e una femmina per i Moguls e altrettanti per lo Slopestyle. Conclude la lista lo Snowboard dove l’Italia sarà presente solo nelle prove di Parallelo e di Snowboardcross. Quattro uomini e due donne nel Parallelo e altrettanti nel Cross.

 

La lista completa: Quote FIS Sochi 2014

 

 

About

Manager di una multinazionale, da quasi 50 anni guardo allo sport con gli occhi sognanti dell'eterno ragazzo. Negli ultimi anni, fulminato dall'aria olimpica respirata nella mia Torino, ho narrato lo sport a cinque cerchi, quello che raramente trova spazio nei media tradizionali. Non disdegno divagazioni nel calcio, mettendo da parte l'anima tifosa, che può ancora regalare storie eccezionali da narrare a modo mio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Il Punto

    .....................................................

    21 Agosto 2016 12:35
    Il bilancio è positivo, ma manca il sistema

    MILANO. Il numero cinque fa pensare in questa domenica azzurra. Cinque come le Olimpiadi di Tania Cagnotto che, alla quinta Fiamma, vince un argento e un bronzo e chiude lì. La bolzanina ha insegnato a tutti una cosa: ci può essere un modo di interpretare l’appuntamento olimpico. Con serenità, con la serenità di chi sa […]

  • Facebook

  • Pubblicità

  • Pubblicità

Potrebbe interessarti...

I numeri di un’Olimpiade finta: 312, 45 e 10

Leggi... →