Caricamento...
Sei qui:  Home  >  Prima Pagina  >  Articolo corrente

Sochi 2014: Short Track, la Staffetta femminile è di Bronzo.

Di   /  18 Febbraio 2014  /  Nessun commento

ShortTrackStaffaITASOCHI 2014. Come a Torino 2006,  il treno italiano della Staffetta femminile di Short Track è medaglia di Bronzo, la terza medaglia della squadra italiana e, in particolare di Arianna Fontana, nella disciplina. A salire sul terzo gradino del podio sono Martina Valcepina, Elena Viviani, Lucia Peretti e super Arianna. Il terzo posto arriva per una squalifica della Cina che aveva tagliato per prima il traguardo ma che al penultimo passaggio aveva danneggiato la Corea del Sud in tentativo di rimonta. Le azzurre che nei primi giri hanno sempre tenuto la terza o la quarta posizione del plotone apparivano tagliate fuori dalla lotta per il podio dopo una caduta in un cambio di Arianna Fontana che trova sulla spinta la gamba, a dire il vero un po’ troppo larga, della coreana Kim. Con l’Italia lontana, il Canada cede agli ultimi strattoni asiatici e Cina e Corea del Sud si giocano la medaglia d’Oro con l’esito deciso dai giudici.

L’Italia è ancora sul podio: per Arianna Fontana è la quinta medaglia olimpica della carriera (un Argento e 4 Bronzi) e devono ancora arrivare i 1000 metri.

 

Risultati completi – Short Track – Staffetta femminile

 

About

Manager di una multinazionale, da quasi 50 anni guardo allo sport con gli occhi sognanti dell'eterno ragazzo. Negli ultimi anni, fulminato dall'aria olimpica respirata nella mia Torino, ho narrato lo sport a cinque cerchi, quello che raramente trova spazio nei media tradizionali. Non disdegno divagazioni nel calcio, mettendo da parte l'anima tifosa, che può ancora regalare storie eccezionali da narrare a modo mio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Il Punto

    .....................................................

    21 Agosto 2016 12:35
    Il bilancio è positivo, ma manca il sistema

    MILANO. Il numero cinque fa pensare in questa domenica azzurra. Cinque come le Olimpiadi di Tania Cagnotto che, alla quinta Fiamma, vince un argento e un bronzo e chiude lì. La bolzanina ha insegnato a tutti una cosa: ci può essere un modo di interpretare l’appuntamento olimpico. Con serenità, con la serenità di chi sa […]

  • Facebook

  • Pubblicità

  • Pubblicità

Potrebbe interessarti...

I numeri di un’Olimpiade finta: 312, 45 e 10

Leggi... →