Caricamento...
Sei qui:  Home  >  Notizie  >  Articolo corrente

US Open: Rafa Nadal strapazza Djokovic

Di   /  10 Settembre 2013  /  Nessun commento

Rafael NadalTENNIS (Flushing Meadows). Gli Us Open 2013 si chiudono nel segno di Nadal. Il maiorchino, nonostante sette mesi di stop per il problema al ginocchio e l’eliminazione al primo turno di Wimbledon, è tornato a livelli pazzeschi e ha strapazzato il numero uno del mondo. Ha potuto veramente poco Djokovic contro lo strapotere dello spagnolo che ha conquistato il suo tredicesimo successo Slam.

Primo set in cui Nadal non ha avuto grosse difficoltà e ha chiuso 6-2 grazie anche ai tanti errori del serbo. Tribune col pubblico che conta all’Arthur Ashe, presenti anche tanti volti noti, da Sean Connery ad Alec Baldwin, da Jessica Alba a Justin Timberlake. Nel secondo set Nole sfodera tutto il suo orgoglio e prova a controbattere alla grande prestazione dello spagnolo: ne esce una partita spettacolare. Questa volta è il serbo a conquistare il break con uno scambio di 54 colpi al quale Rafa deve arrendersi. Djokovic non può perdere l’occasione di lasciarsi sfuggire il set e così è: parità raggiunta. Nel terzo è ancora il serbo a partire forte breakkando nuovamente il suo avversario, ma Rafa non molla e, dopo la possibilità mancata dal serbo di portarsi sul 3-0, è lo spagnolo a tornare in parità e vincere il decimo game breakkando nuovamente Djokovic e conquistando il terzo set. L’ultimo set il serbo è crollato contro un Nadal, che dopo oltre tre ore di gioco, ancora giocava il suo miglior tennis. Lo spagnolo ha chiuso l’ultimo Slam con un netto 6-2 3-6 6-4 6-1.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Il Punto

    .....................................................

    21 Agosto 2016 12:35
    Il bilancio è positivo, ma manca il sistema

    MILANO. Il numero cinque fa pensare in questa domenica azzurra. Cinque come le Olimpiadi di Tania Cagnotto che, alla quinta Fiamma, vince un argento e un bronzo e chiude lì. La bolzanina ha insegnato a tutti una cosa: ci può essere un modo di interpretare l’appuntamento olimpico. Con serenità, con la serenità di chi sa […]

  • Facebook

  • Pubblicità

  • Pubblicità

Potrebbe interessarti...

I numeri di un’Olimpiade finta: 312, 45 e 10

Leggi... →