Caricamento...
Sei qui:  Home  >  Notizie  >  Articolo corrente

World League 2014 Pallanuoto: i gironi

Di   /  27 Settembre 2013  /  Nessun commento

PALLANUOTO. La Federation International de Natation ha diramato la composizione dei gironi e i calendari delle fasi a gironi riservati all’Europa delle World League di Pallanuoto maschile e femminile. Il Settebello vice campione olimpico affronterà i vice campioni del mondo del Montenegro, la Germania e la Slovacchia nel girone C, unico a quattro squadre. Esordio martedì 12 novembre in Germania. Il Setterosa campione d’Europa affronterà la Grecia vice campione d’Europa e l’Ungheria, bronzo iridato. Esordio martedì 19 novembre in Grecia.
World League maschile
Finale dal 17 al 22 giugno a Dubai (UAE)

Girone A: Serbia, Russia, Romania
Girone B: Croazia, Ungheria, Grecia
Girone C: Italia, Montenegro, Germania, Slovacchia

Calendario girone Italia

Martedì 12 novembre
Germania-Italia
Montenegro-Slovacchia

Martedì 10 dicembre
Montenegro-Italia
Germania-Slovacchia

Martedì 14 gennaio
Italia-Slovacchia
Montenegro-Germania

Martedì 11 febbraio
Italia-Germania
Slovacchia-Montenegro

Martedì 11 marzo
Italia-Montenegro
Slovacchia-Germania

Martedì 15 aprile
Slovacchia-Italia
Germania-Montenegro

World League femminile
Finale dal 10 al 15 giugno in Cina, sede da definire

Girone A: Spagna. Gran Bretagna, Russia
Girone B: Grecia, Ungheria, Italia

Calendario girone Italia

Martedì 19 novembre
Grecia-Italia, riposa Ungheria

Martedì 17 dicembre
Ungheria-Italia, riposa Grecia

Martedì 21 gennaio
Grecia-Ungheria, riposa Italia

Martedì 18 febbraio
Italia-Grecia, riposa Ungheria

Martedì 18 marzo
Italia-Ungheria, riposa Grecia

Martedì 22 aprile
Ungheria-Grecia, riposa Italia

About

Manager di una multinazionale, da quasi 50 anni guardo allo sport con gli occhi sognanti dell'eterno ragazzo. Negli ultimi anni, fulminato dall'aria olimpica respirata nella mia Torino, ho narrato lo sport a cinque cerchi, quello che raramente trova spazio nei media tradizionali. Non disdegno divagazioni nel calcio, mettendo da parte l'anima tifosa, che può ancora regalare storie eccezionali da narrare a modo mio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Facebook

  • Pubblicità

  • Pubblicità

Potrebbe interessarti...

Sofia Goggia: quando l’anima di un’atleta riscrive il destino

Leggi... →