Caricamento...
Sei qui:  Home  >  Prima Pagina  >  Articolo corrente

Australian Open: finale per Doppio Errani-Vinci

Di   /  22 Gennaio 2014  /  Nessun commento

Errani-Vinci-FITTENNIS (Melbourne). Terza finale consecutiva per Sara Errani e Roberta Vinci nel tabellone di Doppio femminile degli Australian Open. La coppia numero uno del mondo, che difende il titolo conquistato lo scorso anno, ha battuto in semifinale la ceca Kveta Peschke e la slovena Katarina Srebotnik, teste di serie numero 6, con il punteggio di 6-1 6-4. In finale affronteranno le russe Ekaterina Makarova e Elena Vesnina, teste di serie numero tre. Per le Cichis è la sesta finale di Slam in Doppio: hanno vinto tre titoli (Roland Garros e US Open nel 2013 e Australian Open nel 2013).

Chiuso il tabellone delle semifinali del torneo femminile con un quartetto a sorpresa. Dopo Serena Williams e Maria Sharapova, anche Victoria Azarenka, favorita numero due e vincitrice delle ultime due edizioni del torneo, saluta Melbourne, A batterla nei quarti è stata l’arguzia tattica, le geometrie di gioco e la gran difesa di Agnieszka Radwanska, testa di serie numero 5: 6-1 5-7 6-0 per la ventiquattrenne di Cracovia, già finalista a Wimbledon 2012. L’avversaria della Radwanska in semifinale sarà, ed anche qui è una sorpresa, Dominika Cibulkova, coetanea della polacca, alta appena 159 cm in un circuito dominato dalle valchirie. La slovacca, testa di serie numero 20, già semifinalista al Roland Garros nel 2009, al primo turno ha battuto la nostra Francesca Schiavone ed è stata protagonista negli ottavi dell’eliminazione della Sharapova. Nei quarti ha concesso appena tre giochi (6-3 6-0) alla rumena Simona Helep (n.11).
Cibulkova-Radwanska nella parte bassa, Na Li-Bouchard in quella alta: queste le semifinali.

In campo maschile, Rafael Nadal ha raggiunto le semifinali riuscendo a salvarsi in rimonta contro Grigor Dimitrov con il punteggio di 2-6 7-6(3) 7-6(7) 6-2, in quasi quattro ore di partita. La sorpresa di giornata arriva dalla uscita di scena di Novak Djokovic, vincitore delle ultime tre edizioni del primo Slam stagionale. Ad eliminare il campione serbo, testa di serie numero 2, è lo svizzero Stanislas Wawrinka, ottava forza del seeding, che si aggiudica la maratona in cinque set con il punteggio di 2-6 6-4 6-2 3-6 9-7. Per un posto in finale, l’elvetico sfiderà il ceco Tomas Berdych, numero 7 del tabellone, che ha fatto fuori lo spagnolo David Ferrer (3) per 6-1 6-4 2-6 6-4.

About

Manager di una multinazionale, da quasi 50 anni guardo allo sport con gli occhi sognanti dell'eterno ragazzo. Negli ultimi anni, fulminato dall'aria olimpica respirata nella mia Torino, ho narrato lo sport a cinque cerchi, quello che raramente trova spazio nei media tradizionali. Non disdegno divagazioni nel calcio, mettendo da parte l'anima tifosa, che può ancora regalare storie eccezionali da narrare a modo mio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Il Punto

    .....................................................

    21 Agosto 2016 12:35
    Il bilancio è positivo, ma manca il sistema

    MILANO. Il numero cinque fa pensare in questa domenica azzurra. Cinque come le Olimpiadi di Tania Cagnotto che, alla quinta Fiamma, vince un argento e un bronzo e chiude lì. La bolzanina ha insegnato a tutti una cosa: ci può essere un modo di interpretare l’appuntamento olimpico. Con serenità, con la serenità di chi sa […]

  • Facebook

  • Pubblicità

  • Pubblicità

Potrebbe interessarti...

I numeri di un’Olimpiade finta: 312, 45 e 10

Leggi... →