Caricamento...
Sei qui:  Home  >  Prima Pagina  >  Articolo corrente

Australian Open: Na Li troppo forte, Pennetta ko nei quarti

Di   /  21 Gennaio 2014  /  Nessun commento

NaLi-PennettaTENNIS (Melbourne). La cinese Na Li va a caccia della sua terza vittoria nell’Australian Open e per raggiungere l’obiettivo passeggia nel quarto di finale contro Flavia Pennetta che dura solo poco più di un’ora per un sin troppo netto 6-2 6-2. Per la brindisina l’inizio è subito in salita, Na Li non concede nulla nei primi cinque giochi e Pennetta si trova, pronti via, sotto 0-5. L’italiana prova a rientrare in partita, strappa un servizio alla cinese ma si deve arrendere al 2-6. Il copione rimane lo stesso nel secondo set: 4-0 per Na Li e chiusura sul 6-2 periodico.

Nell’altro quarto di finale della parte alta del tabellone si fa ammirare la diciannovenne canadese Eugenie Bouchard che centra le semifinali superando in tre set (5-7 7-5 6-2) quella Ana Ivanovic che al turno precedente aveva sbarrato la strada a Serena Williams.

About

Manager di una multinazionale, da quasi 50 anni guardo allo sport con gli occhi sognanti dell'eterno ragazzo. Negli ultimi anni, fulminato dall'aria olimpica respirata nella mia Torino, ho narrato lo sport a cinque cerchi, quello che raramente trova spazio nei media tradizionali. Non disdegno divagazioni nel calcio, mettendo da parte l'anima tifosa, che può ancora regalare storie eccezionali da narrare a modo mio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Il Punto

    .....................................................

    21 Agosto 2016 12:35
    Il bilancio è positivo, ma manca il sistema

    MILANO. Il numero cinque fa pensare in questa domenica azzurra. Cinque come le Olimpiadi di Tania Cagnotto che, alla quinta Fiamma, vince un argento e un bronzo e chiude lì. La bolzanina ha insegnato a tutti una cosa: ci può essere un modo di interpretare l’appuntamento olimpico. Con serenità, con la serenità di chi sa […]

  • Facebook

  • Pubblicità

  • Pubblicità

Potrebbe interessarti...

I numeri di un’Olimpiade finta: 312, 45 e 10

Leggi... →