Autore: Salvatore Riggio

C’è un’allerta caldo per l’Olimpiade di Parigi 2024, che inizierà il 26 luglio, tra poco più di un mese. E sono davvero troppi i rischi da caldo per la salute degli atleti. Le alte temperature, dicono gli scienziati, potrebbero portare i concorrenti a collassare e, nel peggiore dei casi, a morire durante i Giochi Olimpici. Questa tragica ipotesi è contenuta nell’avvertimento di 11 atleti olimpici, tra i quali i vincitori di cinque campionati del mondo e sei medaglie olimpiche, che si sono riuniti con scienziati del clima e fisiologi del calore per illustrare la minaccia rappresentata dal caldo estremo per…

Read More

L’Italia fa incetta di pass olimpici, per Parigi 2024, nell’atletica leggera. A guidare la spedizione sarà Leonardo Fabbri, nato a Bagno Ripoli in provincia di Firenze. Il toscano dell’Aeronautica Militare, di recente, ha migliorato il record italiano del getto del peso appartenente ad Alessandro Andrei strappando l’accesso ai Giochi insieme a talenti come Larissa Iapichino, Mattia Furlani, Andy Diaz, Zaynab Dosso e Catalin Tecuceanu. Insomma, l’Italia fa 300 ed è pronta per Parigi 2024, in programma questa estate. In attesa della chiusura dei ranking in programma a metà giugno, la formazione tricolore è aumentata ancora di più, ottenendo 12 pass…

Read More

A Roma, negli Internazionali d’Italia, sono caduti i giganti. Alcuni ben prima dell’inizio, come il nostro Jannik Sinner e Carlos Alcaraz, altri giocando, come Novak Djokovic (colpito anche da una borraccia, in maniera del tutto involontaria) e Daniil Medvedev. Soprattutto il russo non ha confermato il titolo vinto lo scorso anno nel torneo della Città Eterna, consegnandosi – ed era il 14 maggio – agli ottavi allo statunitense Tommy Paul. Tutto in 73 minuti praticamente senza un sussulto. Firmando, di fatti, l’esclusione dalla corsa al numero uno del mondo al Roland Garros: Daniil avrebbe dovuto fare finale al Foro e…

Read More

Se sarà stata a causa della borraccia finita (involontariamente) sulla testa di Novak Djokovic, non lo sapremo mai. Sta di fatto che il campione serbo, attuale numero uno al mondo nel ranking Atp, è stato eliminato a sorpresa, al terzo turno, negli Internazionali di Roma. È stato eliminato dal cileno Alejandro Tabilo: “Se ha influito la borraccia? Non saprei, devo verificarlo, ma potrebbe essere. Di certo la condizione era diversa. Ieri ho fatto un semplice allenamento, non sentivo niente, ma non mi sentivo nemmeno come le altre volte. Oggi, sotto forte stress, è stato piuttosto brutto, non in termini di…

Read More

Jannik Sinner sta tenendo tutti in apprensione. L’infortunio patito a Madrid rischia di fargli saltare – o comunque non fargli giocare al top – gli Internazionali di Roma. Torneo nel quale l’azzurro dovrebbe (condizionale d’obbligo, visto quanto accaduto in Spagna), debuttare venerdì 10 maggio. Il problema all’anca lo ha mandato ko. Così dopo il ritiro di Carlos Alcaraz (solito problema all’avambraccio) c’è stato anche quello di Sinner. Con Daniil Medvedev l’ultimo a gettare la spugna. Ma perché l’anca fa soffrire molti tennisti? I continui cambi di direzione, gli arresti improvvisi e le rotazioni la mettono a dura prova. L’anca viene…

Read More

Dopo la brillante vittoria nel derby contro Lorenzo Sonego al secondo turno, Jannik Sinner è pronto a tornare in campo affrontando il russo Pavel Kotov. L’azzurro lo fa da numero due al mondo e testa di serie al Masters di Madrid (vista l’assenza di Novak Djokovic). Quella tra Sinner e Kotov è una gara inedita perché non ci sono precedenti tra l’azzurro e il numero 72 al mondo. Il match è il quarto in programma sul Manolo Santana. Il primo inizia alle 11 e, quindi, Sinner non giocherà prima delle ore 20. Kotov ha battuto al primo turno lo spagnolo…

Read More

Succede di vincere una Porsche, ma non poterla guidare. Non perché non si vuole, bensì perché non si ha la patente. È la storia di Elena Rybakina, tennista russa naturalizzata kazaka, che qualche giorno ha trionfato a Stoccarda, vincendo il torneo Gran Prix (Wta 500), in finale contro l’ucraina Marta Kostjuk in due set (6-2, 6-2). Lo ha fatto sulla terra rossa e si è aggiudicata anche una Porsche Taycan. Ma a nessuno (o quasi) è sfuggita una particolarità nelle foto di rito. Elena Rybakina è seduta lato del passeggero nonostante quel bolide fiammante fosse ormai su, vinto sul campo.…

Read More

È stato sorteggiato il tabellone del Masters 1000 di Madrid, al via mercoledì sui campi in terra rossa della Caja Magica. Dopo il forfait del numero uno del mondo Novak Djokovic, Jannik Sinner – numero due del ranking Atp – è la prima testa di serie del torneo della capitale spagnola. Con il forfeit di Novak Djokovic (numero uno al mondo) e quello prima, a Barcellona, di Carlos Alcaraz (numero tre), l’azzurro è sempre più vicino a conquistare la vetta. Sulla carta, l’altoatesino potrebbe diventare il re del ranking già agli Internazionali di Roma. Solo una possibilità, certo, con l’azzurro…

Read More

Non può esistere un’Olimpiade senza un Dream Team di basket degli Usa. La medaglia d’oro è l’obiettivo numero uno e non esiste altro se non il primo posto. La Nazionale a stelle e strisce è pronta a scendere in campo con una squadra da sogno: da LeBron James a Stephen Curry, da Kevin Durant a Joel Embiid. E l’amministratore delegato del team Usa, Grant Hill, non ha ancora chiuso il roster per il training camp di luglio e delle partite di esibizione a Las Vegas. Anche perché manca ancora un posto in squadra e il Team deve essere invincibile o…

Read More

È tornato Antonio Cassano, l’uomo delle polemiche. Che dice le cose senza problemi, senza diplomazia. Dice quello che pensa, facendo anche arrabbiare i destinatari delle sue polemiche. L’ultimo è stato (nuovamente) Rafael Leao, dopo le parole pronunciate domenica 8 aprile dall’ex talento di Bari Vecchia alla Domenica Sportiva. I due avevano già litigato nell’ottobre 2023. Cassano disse: “Sbaglia sempre la giocata”. Il portoghese risponde sui social con l’emoji del pagliaccio. E ora Cassano ha ribadito che il rossonero sembra un campione perché gioca in un “campionato farlocco come quello italiano che è senza qualità, senza intensità e senza ritmo”. E…

Read More

La vittoria contro l’Udinese, arrivata in rimonta e al 95’ grazie al gol del 2-1 firmato da Frattesi (uno abituato a segnare nel recupero, come nel derby di settembre 2023 o il 6 gennaio 2024 contro il Verona), ha fatto scatenare i giocatori dell’Inter a fine partita. Una festa in campo perché ormai il 20° scudetto sta per diventare realtà. Tanto che Sanchez ha messo da parte la scaramanzia (in fin dei conti i punti di vantaggio sono 14 sul Milan a sette giornate dalla fine) e sul proprio profilo Instagram ha messo la seconda stella sulle maglie con un…

Read More

Tre vittorie su quattro in questo 2024, con la sola sconfitta nella semifinale di Indian Wells contro Carlos Alcaraz. Il resto per Jannik Sinner è già storia: Australian Open a gennaio, l’Atp di Rotterdam a febbraio e il Masters 1000 di Miami a marzo con tanto di sorpasso al rivale spagnolo e ora è il nostro azzurro il numero due al mondo alle spalle di Novak Djokovic. Adesso per l’altoatesino arriva il difficile perché inizia la stagione sulla terra rossa, non di certo la sua preferita. Debutta oggi al secondo turno e sfiderà lo statunitense Sebastian Korda, figlio d’arte: suo…

Read More

La Premier League vorrebbe scatena una rivoluzione con la decisione di adottare una norma per competere con l’Arabia Saudita. Si tratta della Luxury Tax. Spiegando bene la situazione, i club d’Inghilterra starebbero considerando l’abolizione delle penalizzazioni in classifica e l’introduzione di questa norma in caso di violazioni delle regole di sostenibilità economico-finanziaria (il cosiddetto Fair Play Finanziario inglese). Tutto questo per non diventare sempre meno competitivi. Quindi, non ci sarebbero più casi come quelli che hanno colpito l’Everton (penalizzato di 10 punti poi ridotti a sei) e il Nottingham Forest (quattro punti di penalizzazione). A far preoccupare la Premier è…

Read More

Conquistato il secondo posto con la vittoria del Masters 1000 di Miami, dopo aver già vinto gli Australian Open a gennaio e l’Atp di Rotterdam a febbraio, Jannik Sinner punta ora alla poltrona di primo della classe. Deciso a scalzare Novak Djokovic, il re della racchetta. Ma chi sono stati gli altri atleti italiani numeri uno nella propria disciplina? Prendendo in considerazione che nel tennis è facile dirlo: esiste una classifica con dei punti. Ma comunque i nostri campioni si sono fatti valere nello sport. Federica Pellegrini Lei è stata la regina del nuoto. Ha creato un movimento con le…

Read More

Una metamorfosi che ha lasciato tutti esterrefatti. A un anno dal ritiro, annunciato nel marzo 2023, Mesut Ozil ha cambiato praticamente aspetto. Noto per la corporatura snella e il fisico longilineo, l’ex fantasista tedesco ora è decisamente un’altra persona. È bastato che condividesse delle immagini sul proprio profilo Instagram, mentre solleva enormi pesi in palestra, per scatenare i follower. E ha avuto anche l’approvazione di Cristiano Ronaldo, uno che apprezza tantissimo il lavoro in palestra e che per il suo fisico non lascia nulla al caso. Ci sono gli altri calciatori che hanno trasformato alla Hulk il loro corpo, sembrando…

Read More

Dopo aver eliminato Daniil Medvedev in semifinale in soltanto 69 minuti (6-1, 6-2), Jannik Sinner ha conquistato il terzo torneo di questo incredibile 2024 battendo in finale il bulgaro Grigor Dimitrov (6-3, 6-1), uno capace di buttare fuori dal torneo di Miami Carlos Alcaraz nei quarti (6-2, 6-4) e Alexander Zverev in semifinale (6-4, 6-7, 6-4). Un successo che fa balzare l’azzurro al secondo posto della classifica Atp. A un passo dal sogno, a un passo dall’Olimpo, a un solo gradino dal re, il serbo Novak Djokovic, che in questo periodo non è proprio nelle condizioni ideali di poter ribattere…

Read More

Le cronache di questi giorni sono zeppe di notizie su Robinho, arrestato in Brasile, e Dani Alves, uscito di prigione (con il ritiro dei due passaporti, quello brasiliano e quello spagnolo) dopo il pagamento di una cauzione di un milione di euro. Non sono gli unici calciatori a essere finiti dietro le sbarre per malefatte varie. L’ultimo in ordine di tempo è, come accennato, l’ex attaccante del Milan. È stato condannato a nove anni di galera nel 2017 dal Tribunale di Milano per stupro di gruppo nei confronti di una ragazza in un locale nel 2013. La giustizia italiana aveva…

Read More

È il giorno della semifinale di Jannik Sinner nel Masters 1000 di Miami. Nella notte, intanto, è arrivata la clamorosa vittoria del bulgaro Grigor Dimitrov contro Carlos Alcaraz, out ai quarti dopo il successo conquistato a Indiana Wells (proprio contro il nostro azzurro). Al di là degli scenari che potrebbero aprire, Jannik ora ha una sola missione: battere Daniil Medvedev e andare in finale. Sarebbe la terza in quattro tornei disputati in questi tre mesi di 2024. Sinner e il suo rivale russo si ritrovano due mesi dopo la finale degli Australian Open, vinta dall’azzurro dopo una rimonta epica da…

Read More