Caricamento...
Sei qui:  Home  >  Prima Pagina  >  Articolo corrente

Cagnotto-Dallapè finale
come seconde

Di   /  20 Luglio 2013  /  1 Commento

Cagnotto-Dallape-QualificazioneBARCELLONA 2013. Missione compiuta. Nella prima mattinata dei Campionati Mondiali, Tania Cagnotto e Francesca Dallapè avevano l’obiettivo di raggiungere senza patemi e senza possibili contraccolpi psicologici da scivolone la finale in calendario per oggi alle 17.30 e ci sono riuscite senza problemi. Per loro il secondo punteggio di qualificazione, 302.40 punti (un mese fa nelle qualificazioni dei vittoriosi campionati europei avevano chiuso in 300.90) dietro alle inarrivabili cinesi dove cambia la compagna di avventura di Xu Minxia, quest’anno si tratta della ventunenne Shi Tingmao, ma non cambia il risultato: 334.20 per loro e Oro, come nelle previsioni, prenotato a meno di tsunami che travolgano nel pomeriggio Barcellona.

Tania e Francesca precedono di una manciata di punti le canadesi Abel e Ware ( 300.78) mentre più lontano sono le australiane Gowney e Keeney e le malesi Rinong e Jun Hoong. La sorpresa di giornata è l’esclusione delle tedesche Punzel (Oro nella prova individuale agli Europei) e Duong che si fermano al tredicesimo posto.

About

Manager di una multinazionale, da quasi 50 anni guardo allo sport con gli occhi sognanti dell'eterno ragazzo. Negli ultimi anni, fulminato dall'aria olimpica respirata nella mia Torino, ho narrato lo sport a cinque cerchi, quello che raramente trova spazio nei media tradizionali. Non disdegno divagazioni nel calcio, mettendo da parte l'anima tifosa, che può ancora regalare storie eccezionali da narrare a modo mio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Il Punto

    .....................................................

    21 Agosto 2016 12:35
    Il bilancio è positivo, ma manca il sistema

    MILANO. Il numero cinque fa pensare in questa domenica azzurra. Cinque come le Olimpiadi di Tania Cagnotto che, alla quinta Fiamma, vince un argento e un bronzo e chiude lì. La bolzanina ha insegnato a tutti una cosa: ci può essere un modo di interpretare l’appuntamento olimpico. Con serenità, con la serenità di chi sa […]

  • Facebook

  • Pubblicità

  • Pubblicità

Potrebbe interessarti...

I numeri di un’Olimpiade finta: 312, 45 e 10

Leggi... →