Caricamento...
Sei qui:  Home  >  DOPING & CO  >  Articolo corrente

Doping: la Duma russa
“Violati diritti umani”

Di   /  21 Giugno 2016  /  Nessun commento

DOPING. In attesa della riunione d’urgenza dei vertici del Comitato Olimpico Internazionale, convocata a Losanna per decidere del caso Russia partedì 21 giugno, la Duma di Mosca è entrata a gamba tesa nella querelle.

“La repressione contro gli atleti che non sono mai stati coinvolti nel gioco sporco e’, secondo la Duma di Stato, non solo una decisione ingiusta, ma mina anche le fondamenta del movimento olimpico”: questo il cuore della nota rilasciata dal parlamento della Federazione che continua con una chiosa durissima. “Vietare agli atleti russi – tra cui quelli che hanno guadagnato la fama in tutto il mondo per i loro altissimi meriti nello sport – di prendere parte alle Olimpiadi estive in rappresaglia al comportamento dei loro colleghi disonesti e’ una diretta violazione dei diritti umani”.

About

Di professione #sharindaddy, racconto storie da 30 anni. Ho un futuro dietro le spalle fatto di un Mondiale e due Olimpiadi, ma anche di esperienze giornalistiche in ogni tipo di medium (oh, è latino, mi raccomando). Amo il calcio, quello vero, ma da quando ho visto la fiamma olimpica non mi sono più riavuto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Il Punto

    .....................................................

    21 Agosto 2016 12:35
    Il bilancio è positivo, ma manca il sistema

    MILANO. Il numero cinque fa pensare in questa domenica azzurra. Cinque come le Olimpiadi di Tania Cagnotto che, alla quinta Fiamma, vince un argento e un bronzo e chiude lì. La bolzanina ha insegnato a tutti una cosa: ci può essere un modo di interpretare l’appuntamento olimpico. Con serenità, con la serenità di chi sa […]

  • Facebook

  • Pubblicità

  • Pubblicità

Potrebbe interessarti...

I numeri di un’Olimpiade finta: 312, 45 e 10

Leggi... →