Caricamento...
Sei qui:  Home  >  Notizie  >  Articolo corrente

EuroVolley 2013: Belgio manda l’Italia ai playoff

Di   /  8 Settembre 2013  /  Nessun commento

Foto: FIVB.org

Foto: FIVB.org

PALLAVOLO (Zurigo). Ai Campionati Europei nell’ultima giornata della fase a gironi l’Italia cede 3-1 (22-25, 25-16, 26-24, 25-18) al Belgio e chiude seconda nella Pool B. A causa del ko le azzurre martedì dovranno scendere in campo sempre a Zurigo per affrontare la Polonia nei play off per qualificarsi per i quarti di finale dove in caso di vittoria troveranno la Serbia, campione d’Europa uscente. Come formazione iniziale il ct Marco Mencarelli ha confermato quella scesa in campo nelle prime due gare: Signorile-Diouf, schiacciatrici Costagrande e Caterina Bosetti, centrali Guiggi e Arrighetti, libero De Gennaro. Fuori dalle 12 Chirichella e Gennari.

Nel primo set l’Italia inizia in maniera convincente e con in evidenza Costagrande stacca subito il Belgio. Diouf e Arrighetti si fanno sentire in attacco e a muro, permettendo di allungare ulteriormente, senza che le avversarie riescano a replicare. Con il passare del gioco il vantaggio si assottiglia, ma le azzurre, aiutate dalle difese di De Gennaro, tengono duro e passano (25-22). Completamente diverso è l’avvio del secondo set, nel quale il Belgio prende in maniera decisa l’iniziativa. L’attacco belga è inarrestabile, su tutte la Leys: 8 punti con l’89%. Sorokaite rileva Caterina Bosetti, ma dopo un leggero riavvicinamento il muro belga ristabilisce le distanze e il set si chiude velocemente (16-25). Le prime fasi del terzo set vedono per la prima volta nella gara un sostanziale equilibrio: entrambe le formazioni faticano a metter giù i palloni, difendendo molto. Il Belgio si sblocca più velocemente e riesce a prendere un break, mentre l’Italia non punge. Una grande De Gennaro con le sue difese tiene aggrappate le azzurre alle avversarie, fino a che Diouf sale in cattedra. Il giovane opposto azzurro si carica sulle spalle l’attacco italiano e propizia un parziale che porta per prime le compagne al set point. Sul più bello, però, le ragazze di Mencarelli sbagliano troppo, mentre il Belgio non perdona (24-26). L’occasione sprecata pesa sulle spalle dell’Italia che alla lunga non riesce a mantenere il ritmo belga. Nella fase centrale del set le azzurre subiscono un lungo parziale che si rivela incolmabile e sono costrette a cedere nettamente (18-25).

 

———-

Fonte: Federvolley

About

Manager di una multinazionale, da quasi 50 anni guardo allo sport con gli occhi sognanti dell'eterno ragazzo. Negli ultimi anni, fulminato dall'aria olimpica respirata nella mia Torino, ho narrato lo sport a cinque cerchi, quello che raramente trova spazio nei media tradizionali. Non disdegno divagazioni nel calcio, mettendo da parte l'anima tifosa, che può ancora regalare storie eccezionali da narrare a modo mio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Il Punto

    .....................................................

    21 Agosto 2016 12:35
    Il bilancio è positivo, ma manca il sistema

    MILANO. Il numero cinque fa pensare in questa domenica azzurra. Cinque come le Olimpiadi di Tania Cagnotto che, alla quinta Fiamma, vince un argento e un bronzo e chiude lì. La bolzanina ha insegnato a tutti una cosa: ci può essere un modo di interpretare l’appuntamento olimpico. Con serenità, con la serenità di chi sa […]

  • Facebook

  • Pubblicità

  • Pubblicità

Potrebbe interessarti...

I numeri di un’Olimpiade finta: 312, 45 e 10

Leggi... →