Autore: Massimo Brignolo

Avatar

Manager di una multinazionale, da quasi 50 anni guardo allo sport con gli occhi sognanti dell'eterno ragazzo. Negli ultimi anni, fulminato dall'aria olimpica respirata nella mia Torino, ho narrato lo sport a cinque cerchi, quello che raramente trova spazio nei media tradizionali. Non disdegno divagazioni nel calcio, mettendo da parte l'anima tifosa, che può ancora regalare storie eccezionali da narrare a modo mio.

ATLETICA (Donetsk). Il francese Renaud Lavillenie ha cancellato dal libro dei primati il leggendario Sergey Bubka diventando il primo uomo a superare 6.16 nel Salto con l’Asta. Il record è stato stabilito a Donetsk nel corso del Pole Vault All Stars dove il francese, dopo aver passato al terzo tentativo 6.01, ha valicato l’asticella al primo tentativo. Sergey Bubka, presente alla riunione, aveva salatato nel 1994 a Sestriere all’aperto 6.14 mentre il record del mondo indoor, sempre di Bubka, era fissato a 6.15

Read More

SOCHI 2014. Da splendida specialista delle prove veloci a campionessa a tutto tondo. E’ questa la parabola che ha percorso in questi quattro anni Arianna Fontana anche grazie all’opera dello staff canadese di Eric Bedard la cui permamenza  non a caso, la valtellinese dopo l’Argento dell’altro giorno ha fatto capire avere un peso importante sulla decisione di continuare o meno dopo Sochi. All’Iceberg Skating Palace, Arianna Fontana ha conquistato oggi la sua seconda medaglia di questi Giochi, la quarta della sua carriere, con il terzo posto nella finale dei 1500 metri, distanza fino a qualche anno fa distante anni luce…

Read More

SOCHI 2014.  Le Olimpiadi di Sochi hanno visto giovedì sera, con l’assegnazione del primo titolo olimpico nel Team Event alla Germania che ha chiuso con quattro Ori su quattro gare, la chiusura del programma dello Slittino, la prima disciplina che va in archivio. Lo sweep tedesco, il record di Zoeggeler, il medagliere di questa edizione e quello storico aggiornato nella infografica di Olympialab. SOCHI 2014 – SLITTINO | Create Infographics

Read More

SOCHI 2014. Non esiste il delitto perfetto ma nel Supergigante femminile di Sochi si è andati vicini alla perfezione. Quando dopo 11 partenze si contano solo tre atlete arrivate al traguardo, il pensiero che l’allenatore delle austriache abbia disseminato qualche trappola lungo il percorso è ormai divenuto realtà. La prima trappola è nelle angolate porte in alto sul muro della partenza che elimina le meno attrezzate, quella che si rivelerà decisiva sono le quattro porte cieche sotto al Solitary Jump dove la prima a uscire è Daniela Merighetti. Al fondo arriva Nadia Fanchini ma alla fine, per domare le insidie…

Read More

SOCHI 2014. Medaglia italiana, il Bronzo di Innerhofer, e ormai consueta panoramica delle prime pagine dei giornali italiani. Brilla la Gazzetta dello Sport che nella fascia alta titola “L’hai combinata grossa. Innerhofer che bronzo” con sequenza della capriola di Inner sul podio della Flowers Ceremony. La capriola stimola anche il genovese Secolo XIX che dedica la grande immagine centrale al ventinovenne di Gais: “Inner, capriola di Bronzo”. Tuttosport e Corriere dello Sport dedicano la colonna di destra alla quarta medaglia azzurra a Sochi, mentre sulla stampa generalista le vicende politiche prendono quasi tutto lo spazio. La Stampa e Il Messaggero…

Read More

SOCHI 2014. Yuzuru Hanyu ha vinto la medaglia d’Oro nel Pattinaggio Artistico individuale alle Olimpiadi di Sochi. Al termine del Programma Libero, il diciannovenne giapponese è stato incoronato come la nuova stella del ghiaccio che è stata in grado di prendersi la scena che Sochi aveva preparato per Plushenko, ritiratosi ieri prima del Programma Corto. Il punteggio, nonostante due cadute, lo mette davanti a tutti (280.09 il finale tra Corto e Libero). Prima Olimpiade, un bronzo mondiale, e primo titolo a cinque cerchi tra gli uomini per il Giappone. Niente da fare ancora una volta per il canadese Patrick Chan,…

Read More

SOCHI 2014. E’ l’atleta azzurro di queste Olimpiadi, sta ripercorrendo l’itinerario del magico Mondiale di Garmisch: Christof Innerhofer (voto:9) conquista la seconda medaglia personale, la quarta per l’Italia, finora la più inattesa nella Supercombinata dopo aver fatto una frazione di Discesa non eccezionale ma pennellando con la tranquillità del giusto tra i pali. Se a poco meno di metà Olimpiade abbiamo scelto l’azzurro di Sochi, il titolo di sorpresa, a meno di rivoluzioni nei prossimi 10 giorni, si sta muovendo rapidamente verso Karin Oberhofer (voto: 7). A 28 anni, la ragazza di Feldthurns sta vivendo una eccezionale Olimpiade dopo una…

Read More

SOCHI 2014. La Gran Bretagna continua la sua striscia di medaglie nello Skeleton dove è sempre stata presente in tutte le edizioni nelle quali la disciplina è stata inserita nel programma olimpico. E’ Elizabeth Yarnold a far salire, per la prima volta a Sochi, sul pennone più alto la Union Jack. La venticinquenne del Kent aveva già chiuso in vantaggio la giornata di ieri con le prime due discese e oggi è stata solida nel gestire la sua prima posizione raggiungendo nel totale delle quattro prove il tempo di 3’52″89, 97 centesimi di secondo di vantaggio sulla statunitense Noelle Pikus-Pace.…

Read More

2014. In ogni gara di queste Olimpiadi, il Biathlon si conferma uno degli sport più emozionanti del programma (considerando anche i Giochi estivi). Nell’Individuale femminile di oggi è vero che la bielorussa Darya Domracheva ha ucciso la gara per la medaglia d’Oro negli ultimi 7 chilometri, dopo aver tenuto vivo l’interesse con un errore al secondo poligono – il primo in piedi -, ed ha vinto per dispersione se si pensa che la seconda classificata alla fine accusa uno svantaggio superiore ad un minuto nonostante la vincitrice abbia pagato un minuto di penalità per il suo errore. Sfruttando il loro percorso…

Read More

SOCHI 2014. Dario Cologna difende con successo il titolo conquistato nella 15 km a tecnica libera di Whistler Mountain nel 2010 e quattro anni dopo si assicura la medaglia d’Oro pure in tecnica classica di Sochi al termine di una gara resa ancor più difficile dalle temperature elevate che hanno ulteriormente ammorbidito la neve e provocato, come ieri, la disfatta norvegese. Lo svizzero, che si era già assicurato il titolo nella Skiathlon che ha aperto il programma olimpico sulla pista russa, ha dominato la prova dal primo all’ultimo chilometro, relegando al ruolo di comprimari i due svedesi Johan Olsson e…

Read More

SOCHI 2014. Christof Innerhofer sale di nuovo sul podio. Dopo la medaglia d’Argento in Discesa, Inner conquista la medaglia di Bronzo in Supercombinata. Ottavo all’alba nella Discesa a 1″06 dal leader provvisorio Jansrud, l’azzurro di Gais  ha addomesticato la manche di Slalom tracciata da papà Kostelic ottenendo addirittura il terzo tempo di manche che gli consente di salire sul terzo gradino del podio. Meglio di lui fanno solamente, nella classifica totale, lo svizzero Sandro Viletta, quinto lo scorso anno ai Campionati Mondiali di Schladming, che, con il secondo tempo nello Slalom – il migliore è stato lo slovacco Adam Zampa…

Read More

SOCHI 2014. Dopo l’Individuale di ieri, è stato sufficientemente spiegata la sindrome russa che sembra colpire Lukas Hofer nel quinto bersaglio dell’ultimo poligono delle prove di Biathlon. Il tema delle problematiche legate al tiro in una disciplina come il Biathlon merita un approfondimento e viene in aiuto, dalla Francia dove la cultura della disciplina è encomiabile … e anche i risultati da anni parlano. un articolo apparso su Le Nouvel Observateur con i contributi dell’allenatore del tiro dei biathleti transalpini, Siegfried Mazet, e di due campioni come Alexis Boeuf e Marie Dorin. Lo spirito “L’importante è affrontare il tiro…

Read More

SOCHI 2014. E’ stata la giornata della terza medaglia italiana alle Olimpiadi di Sochi con Arianna Fontana e del ritiro dalle competizioni di Evgeny Plushenko, di argomenti ai quali dedicare spazio sulle prime pagine dei giornali ve ne sono ma i tre giornali sportivi italiani perdono di gran lunga la partita contro i giornali generalisti. La Gazzetta dello Sport, ci abbiamo messo tre minuti a trovarlo, dedico due spazietti laterali, “Super Fontata, cade lotta ed è argento” e “Russia shock, lo zar Plushenko costretto al ritiro”. La foto centrale a tutta pagina è dedicata al calcio, seppure ieri non si…

Read More

SOCHI 2014. Dopo il ritiro dalla prova individuale di oggi per un problema fisico occorsogli durante la fase di riscaldamento, Evgeny Plushenko ha pochi minuti fa annunciato il ritiro dalla vita agonistica. “Ho finito la mia carriera”, le parole dello Zar che a Sochi ha conquistato la medaglia d’Oro nel Team Event ai giornalisti, “Non per limiti di età, ma perchè ho dovuto subire 12 operazioni. È troppo!”. “Mi dispiace per i miei tifosi e per tutti, ho provato fino alla fine ma durante il riscaldamento dopo il primo triplo Axel ho accusato un forte dolore alla gamba. Poi l’ho riprovato…

Read More

SOCHI 2014. A pensare male si fa peccato ma spesso ci si azzecca. La nostra impressione è che oggi all’Iceberg Arena si sia assistito all’ultimo atto di una sceneggiata che la fama di Evgeny Plushenko e il palcoscenico olimpico non meritavano. Dopo la sconfitta ai Campionati Nazionali, un mese fa, lo zar aveva improvvidamente detto di voler solo partecipare alla prova a squadre delle Olimpiadi, una via diritta per arricchire la sua bacheca di una più che probabile medaglia d’Oro. Il problema, sollevato all’epoca, era che avendo la Russia un solo posto nella gara individuale questo sarebbe stato bruciato in…

Read More

SOCHI 2014. ..e al settimo giorno arrivò la terza medaglia per l’Italia. Lo Short Track è sport di sportellate e Arianna Fontana (voto: 8,5) ne subisce una dalla scozzese Elise Christie che tramortirebbe chiunque soprattutto dopo aver spazzato via le legittime speranze da bersaglio grosso per la forma della valtellinese e le contingenze che avevano via via eliminato le avversarie più temibili. Arriva l’Argento, per Arianna il bicchiere è forse più vuoto che pieno ma partire dall’Italia con l’etichetta di medagliabile e rispettare le previsioni e virtù dei campioni. Manca qualcosa, invece, alla squadra di Slittino (voto: 5,5) per inserirsi…

Read More

SOCHI 2014. “I giudici hanno preso una decisione e devo rispettarla”, sono le parole di Elise Christie alla stampa britannica. La scozzese di Edinburgo ha procurato alla seconda curva la della finale dei 500 metri la caudta di massa che ha falsato la gara nella quale Arianna Fontana, dopo essere stata trascinata a terra, ha conquistato la medaglia d’Argento dopo la squalifica della Christie. “Ognuno ha la sua opinione”, continua la britannica, “ma questo è lo Short Track. Quanto è accaduto era al di fuori del mio controllo. Normlamente non vi sono incidenti nel primo giro, è frustrante che la…

Read More

SOCHI 2014. La Germania ha vinto nettamente il Team Event che chiude il programma dello Slittino alle Olimpiadi di Sochi. Il fortissimo, tre medaglie d’Oro, gruppo formato da Natalie Geisenbeger, Felix Loch e Wendl/Arlt ha rifilato più di 1″ ai padroni di casa della Russia che schieravano Tatyana Ivanova, Albert Demtschenko e Denishev/Antonov. Bronzo alla Lettonia che ha avuto la meglio sul resto della concorrenza per giocarsi l’unica medaglia al di fuori delle due grandi favorite. Ci si aspettava un Italia quanto meno in lotta per il podio mentre arriva solo un quinto posto: Sandra Gasparini, Armin Zoeggeler e Oberstolz/Gruber…

Read More

SOCHI 2014. E’ ancora la Francia a trionfare nell’Individuale maschile, terza prova del programma olimpico di Biathlon. Martin Fourcade, Oro nell’Inseguimento, si è dimostrato imbattibile anche nell’Individuale nonostante un inizio incerto che lo aveva visto commettere un errore al primo poligono. Invece il fenomenale ventiseienne di Ceret ha reagito da campione mostrandosi irresistibile sugli sci e diventando infallibile nelle successive serie. Alle sue spalle la Germania conquista la prima medaglia della disciplina col secondo posto di Erik Lesser a 12″2, così come la Russia al maschile con Evgeniy Garanischev, terzo a 34″5. Quattordicesimo con qualche piccolo rimpianto Lukas Hofer. Il…

Read More