Autore: Francesco Facchini

Di professione #sharindaddy, racconto storie da 30 anni. Ho un futuro dietro le spalle fatto di un Mondiale e due Olimpiadi, ma anche di esperienze giornalistiche in ogni tipo di medium (oh, è latino, mi raccomando). Amo il calcio, quello vero, ma da quando ho visto la fiamma olimpica non mi sono più riavuto.

ATLETICA LEGGERA. “Faremo un’istanza agli organi competenti di giustizia italiani quindi al Tribunale nazionale antidoping per far valere tutti i nostri argomenti che saranno molto duri. Riguardano tutto lo sviluppo incredibile e anomalo di questo controllo. Se nella prossima settimana il Tribunale nazionale antidoping ci concede  udienza noi faremo valere le nostre ragioni. Quella potrebbe essere la sede nella quale, di fronte a una situazione poco chiara, si potrebbe sospendere ogni giudizio e consentire ad Alex di essere iscritto ‘sub iudice’ ai giochi Olimpici. Ma il caso potrebbe anche essere archiviato, gli elementi che siamo in grado di portare sono tali che…

Read More

PUGILATO. Dopo Irma Testa arriva Carmine Tommasone, un altro “nome” da record per il pugilato, visto che si tratta del primo pro azzurro che va ai Giochi. Carmine Tommasone ha conquistato il pass per Rio nel pugilato, categoria 60 kg, grazie al terzo posto nel preolimpico di Vargas (Venezuela). L’azzurro ha sconfitto il turco Yasin Ylmaz 3-0, entrando nella storia: si tratta del primo atleta PRO della disciplina a centrare la qualificazione per la manifestazione a cinque cerchi, dopo le modifiche regolamentari introdotte dall’AIBA. Tommasone aveva sfiorato il traguardo nel 2008, quando vide sfumare la possibilità di combattere sul ring di Pechino da dilettante.…

Read More

ATLETICA. Arriva la prima medaglia per l’Italia all’Europeo di Amsterdam. La regala Libania Grenot, che si conferma campionessa europea dei 400 metri – dopo l’oro di due anni fa a Zurigo – dominando una finale davvero priva di storia (50.73). Matteo Galvan è ottavo (45.80) nei 400 al maschile vinti dal britannico Rooney (45.29), mentre Davide Manenti è sesto nei 200 metri (20.66, v. -0.9) dello spagnolo Hortelano (20.45, dopo la squalifica dell’olandese Martina, già oro nei 100). Nei 3000 siepi dominati dal francese Mehissi Benabbad, Jamel Chatbi è quinto (8:32.43), con Abdoullah Bamoussa ottavo (8:35.35), e Yuri Floriani nono…

Read More

ATLETICA LEGGERA. Niente, la sorpresa positiva non è arrivata. Le controanalisi cui è stato sottoposto il campione organico di Alex Schazer, quello denominato con la lettera B, hanno dato gli stessi risultati del campione A, dando al marciatore una positività agli steroidi riscontrata dopo un controllo e un prelievo fatto il primo gennaio scorso. Nell’ambiente dell’atleta di Racines la notizia è arrivata come una bomba, anticipata dall’edizione online della Gazzetta dello Sport, facendo scatenare la reazione dell’avvocato Gerhard Brandstaetter che segue il giovane. La decisione della Iaaf è stata quella della sospensione con effetto immediato e la controdecisione dei legali…

Read More

CERCHI E PALAZZI. Ecco l’ultima enews del Presidente del Consiglio Matteo Renzi: “Abbiamo messo da un anno 100 milioni  a disposizioni del CONI per progetti di impianti sportivi nelle  Periferie. Adesso finalmente vediamo i primi risultati. L’11 luglio il sottosegretario Lotti, il presidente Malago’ e la sindaca Raggi inaugurano il primo di questi interventi, la pista  di atletica a Ostia. Seguiranno entro pochi mesi Corviale ancora a Roma, la pista di Barletta dedicata a Pietro Mennea, gli impianti di Scampia a Napoli con il maestro Maddaloni, la piscina comunale di Reggio Calabria, il palasport dello Zen a Palermo”. Olympialab invita da…

Read More

CALCIO. La morte del calcio olimpico resta, se questo è il modo di fare una delle squadre più importanti. Per ora, intanto, è scongiurato il buco al posto dell’Argentina olimpica che nelle ultime ore ha diramato l’improbabile lista dei calciatori che faranno parte della spedizione a Cinque Cerchi in partenza per Rio de Janeiro. Eccola, con Correa della Sampdoria come unico italiano e con il figlio d’arte Giovanni Simeone del River Plate tra gli attaccanti. Portieri: Gerónimo Rulli (Real Sociedad), Axel Werner (Rafaela). Difensori: José Gómez (Lanús), Magallán (Boca), Víctor Cuesta (Independiente), Lautaro Gianetti (Vélez), Alexis Soto (Banfield) e…

Read More

NUOTO. La campionessa di nuoto Federica Pellegrini, da molto tempo, è oggetto di controlli antidoping a sorpresa e programmati. L’ultimo in ordine di tempo è arrivato oggi e la campionessa di Spinea lo ha subito postato sul suo profilo social con il tweet che vedete qui sotto, costume consueto della Regina del nuoto italiano che non ha mai celato i suoi incontri con i medici delle varie agenzie che lottano contro il doping nello sport. Eccolo!!! Questa mattina puntualissimo 😂😂 #controllo #antidoping #asorpresa #sangueurine 😁✌🏻️ pic.twitter.com/vssT1cy00d — Federica Pellegrini (@mafaldina88) 7 luglio 2016 “Eccolo! Questa mattina puntualissimo il controllo…

Read More

MILANO. Certo, non viene proprio immediato il fatto di pensare a Leo Messi come un olimpico. Eppure, il 23 agosto del 2008 è stato lui a fornire ad Angel Di Maria il pallone per il gol necessario a diventare campione a Cinque Cerchi. Oggi l’Olimpiade, specialmente quella di Rio, sembra lontanissima da lui e, invece, è vicina, molto vicina. La condanna che il Tribunale di Barcellona ha inflitto a lui e al padre Jorge, di 21 mesi di carcere, è un terremoto che potrà destare vasta eco nel mondo dorato del pallone e della Pulce, uno che gira un miliardino…

Read More

ATLETICA. La storia triste di Oscar Pistorius conosce il capitolo giudiziario finale con la sentenza dell’Alta Corte di Pretoria, nella persona del giudice Thokozile Masipa, che questa mattina lo ha condannato a sei anni di prigione per l’omicidio, capo di imputazione riconosciuto dal Tribunale, della fidanzata Reeva Steenkamp nel febbraio del 2013. L’atleta paralimpico le aveva sparato quattro volte nella sua abitazione, attraverso una porta chiusa, scambiandola per un intruso e dando il via a uno dei casi giudiziari più famosi della storia del mondo. La prima condanna si era attestata sui 5 anni, ma la sentenza definitiva ora parla di…

Read More

CALCIO. A Rio de Janeiro stanno ridendo di gusto perché probabilmente non vedranno arrivare nessuno dalla vicina Argentina. A Rio de Janeiro, tuttavia, se la pigliano comunque con qualcuno (Neymar) che ha il dovere assoluto di vincere l’oro olimpico ai Giochi fatti in casa per mettere la toppa allo sfortunato mondiale del 2014. A Rio comunque ballano e cantano perché in questa nottata italiana si è disfatto il nemico numero uno: si è sciolta l’Argentina. Una serie di fatti concatenati ha portato a un terrificante terremoto che potrebbe avere ripercussioni gravissime sul torneo a Cinque Cerchi. L’ultima in ordine di…

Read More

MILANO. Sono 30 giorni. Poi la fiamma arderà ancora, i sogni prenderanno forma, il romanzo continuerà. Ci saranno capitoli da scrivere dell’epopea olimpica che nemmeno si riesce a sognare, personaggi che diverranno immortali e che a 30 giorni dai Giochi nessuno sa chi siano. Ci sarà una grande, bellissima, controversa città, ci sarà un paese che saprà andare oltre il suo limite. L’Olimpiade sbarcherà in Sudamerica là dove non è mai stata. Ci saranno balli, canti, suoni, ritmo e quella voglia di oltrepassare ogni problema col sorriso che è caratteristica dei brasiliani. Ci sarà anche altro. Anzi, c’è anche altro.…

Read More

ATLETICA. E’ partita da sette ore, ma ha già circa 350 firme. Si tratta di una petizione rivolta alla Iaaf e al Cio per far gareggiare Alex Schwazer alle Olimpiadi di Rio. E’ stata lanciata su change.org con una motivazione che fa appello al fatto che ci sia “qualche potere forte che lo vuole intenzionalmente tenere lontano dal ritorno” sotto la fiamma di Olimpia. Fra i primi commenti anche quello del suo allenatore Alessandro Donati che ha deciso di sostenere la sottoscrizione in questo modo: “Sono il suo allenatore, ho trascorso la mia vita lottando contro il doping, per questo…

Read More

PESI.  Emergono dalle nebbie dell’anonimato anche i protagonisti azzurri della piccola spedizione della Federazione Pesistica Italiana. A rappresentate il Bel Paese ai Giochi Olimpici di Rio quest’estate saranno Mirco Scarantino e Giorgia Bordignon. Per il primo si tratta di un bis visto che il nostro, a Londra 2012, fu l’unico portacolori azzurro a scendere in pedana. Il 21 enne siciliano si presenterà sul suolo carioca forte del titolo europeo della categoria 56 chilogrammi conquistato in Norvegia lo scorso a prile. Per la Bordignon, invece, sarà un esordio,  una Bordignon che nell’ultima edizione degli Europei ha vinto il bronzo fra le…

Read More

NUOTO. Ora la sorridente (fuori dall’acqua) Katie Ledecky deve trovare la rabbia per entrare nella leggenda. Già, perché la “bimba” classe 1997 nata a Washington da una famiglia benestante assai, ha staccato ai Trials di Omaha i pass per 200, 400 e 800 stile e dovrebbe fare parte anche della staffetta 4×200. Con quale missione? Quella di toccare il limite che, in capo a Debby Meier, resiste dal 1968, Giochi di Città del Messico: il mito Debby vinse tutto dai 200 agli, 800, lei vuole eguagliarla (con l’orpello accessorio della staffetta). Certo per un fenomeno come lei la cosa non…

Read More

ATLETICA. Yuliya Stepanova, la grande pentita dello scandalo doping che ha travolto la federazione russa, sarà al via delle Olimpiadi di Rio de Janeiro che andranno in scena dal 5 al 21 agosto prossimo. La Commissione di Rivista dei casi di doping della federazione internazionale di atletica leggera, formata dai membri Robert Hersh (presidente), Sylvia Barlag e Antti Pihlakoski ha deciso “all’unanimità di ammettere l’atleta Stepanova ai Giochi per l’enorme contributo dato alla lotta al doping e l’enorme coraggio mostrato nel suo percorso di riabilitazione”. Per la mezzofondista, squalificata due anni per uso di sostanze dopanti dal 2011 al 2013, ora si…

Read More

ATLETICA. Da alcune ore sta facendo il giro del mondo sulla Rete la notizia che, ai Trials giamaicani di ieri notte, il tre volte campione olimpico su 100, 200 e 4×100 Usain Bolt, ha patito un infortunio muscolare in semifinale dei 100 metri che non gli ha permesso di difendere il titolo nazionale, l’ennesimo, dall’assalto del giovane Yohan Blake che poi ha trionfato. Subito si sono susseguite le voci sulla sua condizione fisica, ha fatto nella notte i primi trattamenti per il recupero dall’infortunio, ma anche sulle possibilità che ha ancora, il 22 luglio a Londra, di farsi mettere in…

Read More

PUGILATO. “Sono vicino ad Alex Schwazer dal punto di vista umano, per il resto se non dovesse venire a Rio sarà perché è giusto così: la legge dello sport non dice frottole, non si accanisce con lui”. Così Clemente Russo, a margine della presentazione del Samsung Galaxy Team, commenta anche i temi collaterali alla marcia di avvicinamento a Rio, quale appunto il caso Schwazer. Russo, 34 anni, pur scherzando a parole ha ben chiari gli obiettivi della sua partecipazione: “Vista l’età sono costretto ad allenarmi di più e con maggior costanza, il primo degli avversari sono io, poi vengono tutti…

Read More

RIO 2016. Il Samsung District di Milano ha ospitato, nella tarda mattinata di oggi, la presentazione del Galaxy Team che raggruppa alcuni tra gli atleti di punta della delegazione azzurra che andrà a Rio de Janeiro per partecipare ai Giochi della Trentunesima Olimpiade. Da Clemente Russo ad Aldo Montano, da Martina Caironi a Erika Fasana, da Frank Chamizo a Tania Cagnotto, gli alfieri del team del colosso coreano, sponsor pluriennale del Coni, si sono presentati e hanno raccontato il loro momento “pre olimpico” di queste ore e di questi giorni. Importanti, per Olympialab, gli sguardi e le parole dei big…

Read More

DECATHLON. Caitlyn Jenner ha tirato fuori dal cassetto la sua medaglia d’oro olimpica e l’ha messa al collo per una foto con la rivista Sports Illutrated che uscirà il 4 luglio. Per il settimanale americano, l’ex decatleta Bruce Jenner ha deciso di tirare fuori tutti i ricordi che culminarono con l’oro di Montreal 1976, era il 30 luglio, ma anche di rivedere i protagonisti di quella impresa come il vecchio coach e i giornalisti e i fotografi che lo seguirono allora. Allora Jenner era Bruce, il più forte decatleta del mondo, era un fiore di giovanotto americano dalle doti sportive…

Read More

TENNIS. Pericolo scampato. Rafael Nadal sarà ai nastri di partenza dell’Olimpiade di Rio de Janeiro il prossimo 5 agosto e potrà così rivestire anche il ruolo di Portabandiera della delegazione spagnola, messo in dubbio dall’infortunio che lo ha portato a saltare il suo appuntamento preferito, quel torneo di Wimbledon sui aveva dato forfait lo scorso 27 maggio. Il maiorchino ha incontrato i media nel corso del galà per la borsa di studio Podium Telefonica di cui è ambasciatore e ha rilasciato dichiarazioni rassicuranti circa il suo problema al polso. “E’ stato un infortunio quantomai inopportuno – ha detto – perché…

Read More